Artisti italiani, israeliani e palestinesi insieme per solidarietà

FIRENZE – Artisti italiani, israeliani e palestinesi insieme per realizzare decorazioni ispirate al tema dell’acqua e vendute per scopi benefici nella sede milanese di Adi Associazione per il disegno industriale giovedì 3 dicembre, alle 18.30. Il ricavato andrà alla ong toscana Cospe.
Un evento che nasce per promuovere la creatività di artisti, designer e artigiani palestinesi, israeliani e italiani come contributo al dialogo tra i popoli e al rafforzamento della pace giusta in Medio Oriente.

Sono 30 i designer e artisti provenienti da Palestina, Israele e Italia, che hanno disegnato un decoro poi riprodotto sulle caraffe ispirandosi al tema centrale dell’acqua, risorsa fondamentale per l’intera umanità. Le brocche sono state realizzate nei celebri forni di Hebron, luogo di centenaria tradizione per le produzioni artistiche in vetro e ceramica. Le coperture decorative delle caraffe sono di palma di dattero, intrecciati da donne palestinesi e israeliane che vivono e lavorano insieme in Galilea, nella zona di Cana. La confezione che le contiene, infine, è prodotta in carta riciclata da un gruppo di giovani disabili di Betlemme.

Il ricavato dell’asta andrà al progetto Cospe “Fair Trade, Fair Peace”: un percorso di collaborazione avviato da qualche anno da due organizzazioni di commercio equo e solidale: Bethlehem Fair Trade Artisans (palestinese) e Sindyanna of Galilee (israeliana).

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa estesa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close