A Firenze l’albero di Natale allestito dai profughi

FIRENZE – Si è svolta ieri pomeriggio alle 17 nel cortile di Palazzo Panciatichi del Consiglio Regionale della Toscana la benedizione dell’albero di Natale realizzato e allestito dai migranti ospiti della cooperativa sociale ‘Il Cenacolo’. Oltre a all’albero è stato costruito anche il presepe, entrambi realizzati in legno con materiale da riciclo. E’ il risultato del corso di falegnameria promosso dalla cooperativa Il Cenacolo con la supervisione degli operatori Andrea Buzzi e Silvano Bartolozzi e dedicato agli ospiti delle strutture gestite dalla cooperativa a Dicomano e Polcanto in provincia di Firenze.

“E’ stata un’importante occasione di crescita per i ragazzi – spiega Valentina Giardini de Il Cenacolo – che ha permesso loro di fare nuove conoscenze e mettere in pratica quanto imparato durante il corso. Oggi i ragazzi saranno presenti e sono felici ed emozionati di aver fatto parte di questo progetto. Ringraziamo Maria Grazia Giuffrida, segretaria generale del CNEC per l’idea e la volontà di renderci partecipi.” (Agenzia Redattore Sociale)

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa estesa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close