Vertice Nato, Grasso: “nesso sicurezza e profughi inaccettabile”

FIRENZE – “A proposito del tema dei rifugiati penso che stabilire un nesso fra la sicurezza dei cittadini e l’arrivo dei profughi sia un errore inaccettabile: i giovani terroristi a Parigi erano purtroppo cittadini europei”. Lo ha affermato il presidente del Senato, Pietro Grasso all’assemblea parlamentare della Nato in corso a palazzo Vecchio.

“Certo- ha ammesso-, devono essere rafforzati i controlli dei transiti, migliorate le procedure di asilo, usati i mezzi di polizia e prevenzione per evitare possibili infiltrazioni terroristiche. Dobbiamo incrementare al massimo la cooperazione fra gli Stati. Ma non possiamo mettere in discussione- ha aggiunto- il dovere morale e giuridico, di accogliere le persone incolpevoli che fuggono da guerre e persecuzioni. La nostra comune responsabilità è proteggere la vita e la serenità dei cittadini, combattendo la barbarie solo con gli strumenti dello Stato di diritto, della democrazia, del multilateralismo e della diplomazia e proteggendo in ogni circostanza i diritti fondamentali e la libertà di credo di ogni persona, che sia cittadino, residente, ospite, profugo o migrante”. (Agenzia Dire)

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa estesa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close