Venezuela: Maduro sconfitto, trionfa l’opposizione

VENEZUELA – La coalizione dei partiti di opposizione, riuniti sotto la Mesa de la Unidad democratica (Mud) ha vinto le elezioni legislative, ottenendo la maggioranza in parlamento per la prima volta in 16 anni. Lo ha annunciato la presidentessa della commissione elettorale, Tibisay Lucena, mentre il presidente della Repubblica, Nicolas Maduro, ha riconosciuto la sconfitta. La Mud ha ottenuto 99 seggi dell’Assemblea unicamerale, a fronte dei 46 del partito socialista di Maduro. A conteggio quasi ultimato restano da attribuire ancora 22 seggi. Se la tendenza venisse confermata anche con i seggi mancanti, l’opposizione potrebbe arrivare ai due terzi del Parlamento. Un risultato che aprirebbe a nuovi scenari, consentendo all’opposizione di definire i giudici del tribunale elettorale, imporre riforme e modificare la Costituzione. Un obiettivo dichiarato, in quel caso, sarebbe anche di puntare a un referendum revocatorio del mandato di Maduro. (Dire-Misna)

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa estesa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close