Terremoto di 4.3 in Calabria, evacuati uffici e scuole

Una scossa di terremoto di magnitudo 4.3 con profondità di circa 10 km è stata registrata questa mattina in Calabria alle ore 10:19 al largo tra Vibo Valentia e Lamezia Terme. Il sisma è stato avvertito anche a Catanzaro e sulla costa tirrenica cosentina.

In via precauzionale, nel Vibonese e nel Cosentino, molte scuole e uffici sono stati evacuati, ma al momento non si segnalano danni a cose o persone. Secondo quanto riporta l’Ansa, “le operazioni di sgombero si sono svolte, comunque, ordinatamente e non si registra alcun ferito. Molte persone che si trovavano in casa sono uscite in preda a forte allarme”. Le forze dell’ordine hanno avviato accertamenti per rilevare eventuali danni, che al momento, come detto, non vengono segnalati.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa estesa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close