Siria, due anni fa la scomparsa di quattro attivisti di Duma

Amnesty Inyternational ricorda che il 9 dicembre 2013 uomini armati fecero irruzione nell’ufficio del Centro di documentazione sulle violazioni, situato a Duma, alla periferia della capitale siriana Damasco. Da allora Razan Zaitouneh, Samira Khalil, Nazem Hamadi e Wa’el Hamada (conosciuti come i “quattro di Duma”) risultano scomparsi. La loro colpa è di aver documentato in modo imparziale le violazioni dei diritti umani in Siria.

Razan Zaitouneh, direttrice del Centro, ha ricevuto nel 2011 due importanti riconoscimenti: il premio Sakharov per la libertà di pensiero da parte del Parlamento europeo e il premio Anna Politkovskaja da parte dell’Ong Raw in War (“Reach all Women in War”). All’epoca del rapimento, come tuttora, Duma è sotto il controllo di svariati gruppi armati dell’opposizione, tra cui la coalizione chiamata Fronte islamico.
“Chi ha rapito i ‘quattro di Duma’ e li tiene ancora sotto sequestro deve rilasciarli. La loro continua sparizione è un’agghiacciante conferma delle tattiche usate sia dal governo che dai gruppi di opposizione per diffondere la paura tra i difensori dei diritti umani in Siria e impedir loro di continuare a documentare le violazioni dei diritti umani” – ha dichiarato Said Boumedouha, vicedirettore del programma Medio Oriente e Africa del Nord di Amnesty International. (Amnesty International)

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa estesa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close