Sì dell’Onu alla tregua in Siria

Fumata bianca per la tregua umanitaria in Siria: il Consiglio di Sicurezza dell’Onu ha adottato all’unanimità una risoluzione che per “almeno 30 giorni” dovrebbe far cessare i bombardamenti in tutto il paese, incluso il distretto ribelle di Ghuta. La tregua dovrebbe partire “senza indugi”.

GHOUTA: MSF CHIEDE IMMEDIATO CESSATE IL FUOCO PER AIUTARE MALATI E FERITI


Sono quasi 500 i civili uccisi in sette giorni di bombardamenti di aerei e aviazione governativa sulla Ghuta orientale, l’enclave controllata da gruppi ribelli nei pressi della capitale siriana Damasco. Lo afferma l’Osservatorio nazionale per i diritti umani (Ondus), aggiungendo che 100 di loro sono minorenni, tra bambini e adolescenti.

SIRIA, INFERNO GHOUTA: 2 MILA MORTI, 5 MILA FERITI

Secondo la stessa fonte, i bombardamenti di oggi hanno provocato finora 21 morti tra i civili. (ANSA)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa estesa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close