Scuola, 1 mensa su 4 con irregolarità

ROMA – In Italia 1 mensa scolastica su 4 presenta delle irregolarità. È quanto emerso dai controlli effettuati dai Carabinieri Nas nell’anno scolastico 2015-2016, i cui risultati sono stati presentati oggi a Roma nel corso di una conferenza stampa al ministero della Salute. “Nel complesso – ha spiegato il generale comandante dei Nas, Claudio Vincelli – sono stati eseguiti 2.678 controlli, di cui 670 (il 25%) hanno evidenziato irregolarità di vario tipo, che hanno prodotto la contestazione di 164 violazioni penali, 764 violazioni amministrative alle normative nazionali e comunitarie, con il conseguente deferimento di 101 persone alle autorità giudiziarie, la segnalazione di 487 soggetti alle autorità amministrative e comminate sanzioni per 491.496 euro”.

Le strutture chiuse a seguito dei controlli dei Nas, è emerso ancora dalla conferenza, sono state 37 (per un valore immobiliare stimato in circa 13 milioni di euro) mentre 4 sono state le tonnellate di alimenti sequestrati per cattivo stato di conservazione e cattive condizioni igienico-sanitario (695), oltre che per assenza di documentazione idonea per dimostrarne la tracciabilità (21). “Nello specifico – ha proseguito il comandante dei Nas – al nord sono stati effettuati 721 controlli e le strutture risultate non conformi sono state 157 (21%), mentre 1 è stata chiusa; al centro sono stati effettuati 1.041 controlli e le strutture non conformi sono state 285 (27%), mentre 19 sono state quelle chiuse; al sud, infine, sono stati effettuati 916 controlli e le strutture non conformi sono risultate 228 (25%), mentre 17 sono state le strutture chiuse”.

“I controlli nelle mense scolastiche sono aumentati quasi del 40% rispetto allo scorso anno. Ma purtroppo, nonostante tale aumento, sono cresciute le irregolarità – ha aggiunto il generale comandante dei Nas -. Ancora non si è capito che questo tipo di frodi e di inosservanza delle norme comportano rischi per i bambini e per i ragazzi, ma anche per chi contravviene alle regole”. (DIRE-Redattore Sociale)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa estesa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close