Rossano, dal 24 luglio al via la sesta edizione de “Le Colline del Jazz”

ROSSANO – (Comunicato Stampa) La rassegna “Le Colline del Jazz” raggiunge quota sei. Un traguardo importante per un festival di provincia che è diventato ormai un punto di riferimento per la musica jazz in Calabria e prende il volo da un’idea essenziale: proporre la musica d’autore e i grandi artisti che, con registri espressivi differenti, la interpretano, raccontando e rivisitando il jazz, per dare vita a un evento originale che concilia il linguaggio internazionale con il patrimonio identitario territoriale, rappresentato dalle nostre colline poste tra mare e montagne, dalle storiche residenze rurali su di esse snocciolate, e dall’enogastronomia di una terra che sposa sapori forti e delicatissimi.

L’intento, la mission, da quando nel 2010 è partita la prima edizione de LE COLLINE DEL JAZZ, sono stati di voler contribuire ad offrire al territorio un’ulteriore e stabile possibilità di presentarsi e di fare sintesi della sua ricca complessità, aggiungendo motivi di richiamo su Rossano, e su quell’area interna delle terre jonico-silane, che, pur vicinissima al mare e alla montagna, ha, tuttavia, una sua specificità che merita di essere valorizzata e riscoperta in tanti modi.

La consapevolezza sempre più diffusa della necessità e del piacere di creare sinergie tra gli attori locali, per sentirsi appartenenti ad un unico grande progetto comune di sviluppo e crescita, ha motivato le collaborazioni create quest’anno con importanti aziende territoriali che hanno onorato la rassegna come partner nella comunicazione: L’eco dello jonio, Ionio notizie e Radioesse, nel settore specifico dell’informazione, e Amarelli, Simet, Acquapark e Andirivieni nel settore turistico e l’Associazione di fotografia LUCE che ha accolto l’invito ad accompagnare la rassegna con la partecipazione dei suoi soci.

Lo start up di questa sesta edizione – che vanta prestigiosi patrocini – è, allora, il 24 luglio e andrà avanti fino al 21 agosto, per cinque domeniche consecutive, con un cartellone autorevole e vario che allieterà gli storici appassionati del genere e non solo, conciliando degustazioni, buona musica e un’atmosfera ricca di suggestioni.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa estesa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close