Roma: una statua per ricordare Angelo, il cane torturato e ucciso a Sangineto

statua cane angelo

Foto da Facebook

ROMA – E’ stato inaugurato questa mattina nel Parco Ravazzi, a Roma, il monumento per ricordare Angelo, il cane barbaramente ucciso a Sangineto, nel cosentino. La statua è stata realizzata su iniziativa di alcuni volontari e dell’associazione “La Vela d’Oro” grazie a una raccolta fondi. L’opera in bronzo è dell’artista Alessandro Di Cola.

La storia di Angelo, protagonista di un brutale video girato da quattro giovani del borgo calabrese che torturavano l’animale causandone la morte, fece presto il giro di Italia indignando tutti.

Diverse le manifestazione che furono organizzate in tante città italiane per dire no alla violenza sugli animali e per sensibilizzare le istituzioni sull’applicazione e il rispetto delle leggi che puniscono chi commette reati contro gli amici a quattro zampe.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa estesa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close