Puglia, Emiliano firma delibera per il reddito di dignità

michele emiliano presidente puglia

BARI – “Oggi ho firmato la delibera che realizza il Red, il reddito di dignità, una speranza, un segno di lotta contro la povertà, nel segno di ciò che Papa Francesco ha chiesto alla politica, occuparsi della dignità delle persone”. Lo ha annunciato Michele Emiliano, presidente della Regione Puglia, a margine di un convegno della Cgil con Susanna Camusso. Si tratta di un contributo sino a 600 euro al mese, per massimo un anno, a disposizione di 60 mila pugliesi finiti sotto la soglia di povertà, in cambio di percorsi di formazione e lavori socialmente utili, come ha spiegato Emiliano. “Un modo -ha detto il presidente della Regione Puglia- di essere di sinistra in modo moderno considerando la difficoltà delle famiglie senza mantenere in piedi situazioni di privilegio. Ne beneficieranno circa 60mila pugliesi con un limite massimo di 600 euro a famiglia per un anno. Un modo non per sbarcare il lunario e sistemarsi per sempre, come qualcuno immagina, ma un modo per far superare la soglia di povertà a famiglie in difficoltà e reinserire nel mondo del lavoro attraverso formazione, prestazioni sociali che ciascun sottoposto al programma dovrà rendere, dalla pulizia di giardini e scuole in cambio della solidarietà da parte della comunità che gli darà una mano”

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa estesa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close