Pet therapy in rianimazione, i cani aiutano i pazienti usciti dal coma

Pet Therapy

FIRENZE – I pazienti ricoverati nel reparto di rianimazione avranno uno strumento in più per curarsi. Sono gli amici a quattro zampe, 6 cani addestrati alla pet therapy che avranno una funzione importante nella guarigione dei pazienti dell’ospedale di Careggi a Firenze. I cani nel reparto di rianimazione, carezze e coccole per migliorare le condizioni di salute delle persone. Si tratta di una sperimentazione unica in tutta Italia e voluta dalla Regione Toscana, che ha messo a disposizione sei cani addestrati della scuola nazionale cani guida di Scandicci. “La presenza di animali in corsia può essere di grande aiuto per i pazienti accelerando addirittura la guarigione” ha detto l’assessore alla salute Stefania Saccardi.

I cani sono 6 e si chiamano Zeus, Orsa, Nuvola, Guido, Mariolino, Caos. Ognuno di loro sarà accompagnato dai propri conduttori (le persone che li hanno addestrati). La sperimentazione è condotta dalle dottoresse Manuela Bonizzoli e Laura Tadini Buoninsegni.
Potranno beneficiare della pat therapy malati coscienti o in fase di recupero della coscienza, con interesse noto per gli animali, in condizioni cliniche stabili seppur con necessità si supporto medico intensivo. Le sessioni saranno personalizzate poiché ogni paziente manifesta bisogni differenti, emotivi e cognitivi, individuati dal medico in collaborazione con lo psicologo e gli infermieri. (Agenzia Redattore Sociale)

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa estesa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close