Omicidio medico italiano in Kenya, fermate tre persone

Kenya-Rita-Fossaceca-ucciso-medico-italiano-onlus

NAIROBI – Sono stati disposti tre fermi in relazione all’assassinio della dottoressa italiana Rita Fossaceca, volontaria della onlus ForLife uccisa sabato sera nella sua casa a Watamu, nella regione di Malindi: lo ha riferito un portavoce della polizia, citato oggi dai principali quotidiani del Kenya.

Secondo il responsabile, gli inquirenti avrebbero anche identificato il mandante dell’omicidio e potrebbero arrestarlo in tempi brevi. Radiologa dell’Ospedale maggiore di Novara, 51 anni, Fossaceca si trovava in Kenya per gestire un orfanotrofio.

L’omicidio della dottoressa e il ferimento di tre persone che si trovavano in casa con lei sarebbe avvenuto nel corso di una rapina effettuata da sei uomini armati di coltelli e pistole. (MISNA)

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa estesa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close