Migranti, nuova tragedia nel Mediterraneo

migranti morti in mare

ROMA – Non ce l’hanno fatta 117 migranti che hanno tentato di attraversare il Mediterraneo con un gommone malmesso: nulla hanno potuto fare per salvarli gli operatori della Mezzaluna Rossa di Zuara, lungo la costa occidentale della Libia, salvo recuperare le salme, come ha reso noto l’organizzazione sulla sua pagina Facebook. L’Ong internazionale, che si occupa di fornire cibo, cure, vestiti e un alloggio per coloro riesce a trarre in salvo dal mare, ha fatto inoltre sapere che il 26 maggio ha soccorso circa 200 migranti, non lontano dal porto della città costiera di Zuara. Come riferiscono altre fonti di stampa internazionali, i migranti sono solitamente di origine subsahariana, e salpano alla volta dell’Europa dalla costa che va da Zuara a Sabrata. (DIRE-Agenzia Redattore Sociale)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa estesa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close