Migranti, Lucano: “Anche trafficanti sono vittime”

Mimmo Lucano

Il Gip del Tribunale di Locri ha confermato il divieto di dimora a Riace per il sindaco sospeso Domenico Lucano, confermando il provvedimento cautelare con il parere favorevole del pubblico ministero rigettando l’istanza di revoca presentata dai difensori. A darne notizie è il Quotidiano del Sud.

Lucano, sentito dall’Adnkronos, ha così commentato le affermazioni del presidente del Consiglio Giuseppe Conte, dopo il tragico naufragio a largo della Libia in cui sono morti 117 migranti: “Per alleviare l’onta mediatica delle sue gravi responsabilità il governo italiano ha detto che la responsabilità è dei trafficanti. Ma io dico che anche loro sono vittime”.

I crimini dell’umanità non sono i loro – aggiunge Lucano – ma quelli di un governo indifferente, di un ministro dell’Interno che pensa a farsi fotografare mentre mangia con la gente che muore in mare… Mai l’Italia è stata così in basso”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa estesa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close