Long Covid, in Giappone disturbi persistenti per la metà dei guariti

fase 2 italia regole

Foto di fernando zhiminaicela da Pixabay

I dati segnalati dal recente sondaggio condotto dalle istituzioni mediche del distretto di Satagaya a Tokyo mettono in evidenza come il 48,1% delle 9 mila persone osservate soffrano di disturbi persistenti dell’olfatto e un senso di acuto malessere, anche dopo la completa guarigione dal Covid-19.

LEGGI ANCHE: A causa del covid ‘persi’ 500mila screening, non intercettati 3.300 tumori mammella

Il sondaggio ha interessato un ampio campione di popolazione, comprendente sia persone che avevano sviluppato sintomi gravi sia sintomi lievi o nulli. Per fascia d’età, la categoria maggiormente interessate dal problema sembra essere quella compresa tra i 30 e i 50 anni, per la quale la percentuale supera il 50%. (Agenzia DIRE)

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa estesa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close