L’italiano Macrì eletto presidente dell’Argentina

BUENOS AIRES – Il liberale Mauricio Macrì (di origini calabresi) ha vinto il ballottaggio alle elezioni presidenziali argentine sconfiggendo il candidato peronista Daniel Scioli col 53% dei voti contro 47% e mettendo così fine ai dodici anni dell’era Kirchner. Va detto che il presidente Cristina Kirchner, alla guida del paese dal 2007 dopo la morte del partito, non poteva candidarsi per un terzo mandato consecutivo. Macrì, nella prima dichiarazione dopo l’esito del voto, ha promesso una netta soluzione di continuità con le politiche economiche e sociali del governo precedente ma, ha precisato, il cambiamento sarà “senza vendette e regolamenti di conti”. (askanews)

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa estesa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close