Le storie dei Braccialetti Rossi tornano su Rai Gulp

braccialetti rossi serie

Le emozioni della serie “Braccialetti Rossi” tornano a rivivere su Rai Gulp. Da domenica 7 giugno, sul canale 42, sarà riproposta l’apprezzata fiction che racconta ai ragazzi di un gruppo di bambini e adolescenti costretto a fare i conti con la propria malattia.

I Braccialetti Rossi” tornano su Rai Gulp, la trama della serie

La serie racconta le vicende dei Braccialetti Rossi, un gruppo di ragazzi ricoverati in ospedale per varie cause, che stringono amicizia e fondano il loro sodalizio per farsi coraggio a vicenda. Leo, fondatore della squadra, regala a ogni componente un braccialetto di colore rosso (da qui il nome della serie), che aveva ricevuto come identificativo in occasione dei suoi interventi chirurgici e che diventano il simbolo del loro gruppo.

A introdurre la vicenda è Rocco, un bambino di 11 anni che da otto mesi è in coma a causa di un impatto forte con l’acqua seguito a un tuffo dalla piattaforma più alta di una piscina pubblica, dopo aver accettato una “sfida” da parte di alcuni ragazzi più grandi; il bambino ora è in coma, ma si rende conto di cosa succeda intorno a lui e lo descrive e lo commenta nei pensieri propri.

I Braccialetti Rossi, un fenomeno sociale

Una serie diventata subito un fenomeno sociale e culturale, tanto da conquistarsi nel corso di tre stagioni e 19 episodi, il seguito di milioni di spettatori. Rai Gulp riproporrà tutte e tre le stagioni la domenica alle 20.40 e dal lunedì al giovedì alle 21.05.

Nel cast dei Braccialetti Rossi, serie scritta e diretta da Giacomo Campiotti, ci sono Carmine Buschini nel ruolo di Leo, Aurora Ruffino in quello di Cris, Brando Pacitto in quello di Vale, Mirko Trovato in quello di Davide, Pio Luigi Piscicelli in quello di Toni, Lorenzo Guidi in quello di Rocco, Denise Tantucci in quello di Nina, Cloe Romagnoli in quello di Flam, Daniel Tenorio in quello di Chicco, Angela Curri in quello di Bea, Nicolò Bertonelli in quello di Bobo e Carlotta Natoli in quello della dottoressa Maria Pia Lisandri. (Testo e Foto Ufficio Stampa Rai)

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa estesa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close