La storia di Mattia, il cavallo traina carrozze abbandonato

GROSSETO – Per tutta la sua vita è stato considerato uno strumento utile ad uno scopo, e trattato come tale. Mattia per vent’anni ha trainato una pesante carrozza che portava i turisti a visitare il meraviglioso Parco Naturale della Maremma. Ma lui quel parco non ha mai potuto viverlo, le sue giornate le trascorreva bloccato tra le aste e i finimenti della carrozza.

Quando non è stato più utile allo scopo, è stato venduto ad una persona che l’ha lasciato completamente abbandonato a sé stesso in un terreno non recintato, tanto che i volontari OIPA di Grosseto sono intervenuti perché Mattia era stato segnalato vagante
in un strada ad alto scorrimento adiacente al campo in cui veniva tenuto. L’errata alimentazione e la mancanza di cure adeguate l’hanno inoltre portato ad avere una laminite cronica, un’infiammazione degli zoccoli molto dolorosa.

I volontari si sono fatti carico di Mattia, ora ventenne, e di tutte le cure necessarie. E’ stato sottoposto a lastre per appurare la gravità della condizione degli zoccoli e sottoposto ad una terapia volta ad abbassare il livello di infiammazione.
In stallo presso il centro Country Paradise, ora Mattia ha un box asciutto e pulito a sua disposizione, verdi prati da brucare, tanto fieno e, nonostante l’età avanzata, sta dimostrando tantissima voglia di vivere e poter essere finalmente libero dallo sfruttamento.

Non sappiamo quanto vivrà ancora Mattia, ma vi chiediamo un supporto affinché possa godere  il più a lungo possibile del nuovo corso della sua vita, ora che ha recuperato la dignità che gli era stata tolta. (OIPA)

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa estesa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close