Jonny: DDA chiede 33 condanne, 18 anni per don Edoardo Scordio

Centro accoglienza Crotone

33 condanne per un totale di 280 anni di carcere e 6 assoluzioni: questa la richiesta del pubblico ministero della Dda di Catanzaro, Domenico Guarascio, al termine della requisitoria nel processo col rito ordinario scaturito dall’operazione Jonny. L’inchiesta, culminata il 15 maggio 2017 nell’arresto di 68 persone, ha rivelato l’ingerenza della cosca Arena nella gestione del Centro di accoglienza per migranti di Sant’Anna, affidata all’epoca alla Misericordia di Isola di Capo Rizzuto.

DDA chiede 18 anni per don Scordio

Tra le pene più alte, quella richiesta per don Edoardo Scordio, ex parroco di Isola e fondatore della locale confraternita, attualmente detenuto ai domiciliari fuori regione. Il sacerdote, avrebbe insieme all’ex governatore della Misericordia di Isola, Leonardo Sacco – anch’egli detenuto e condannato condannato a 17 anni e 4 mesi in abbreviato – dirottato ingenti somme di denaro in favore della “bacinella” della cosca.

Don Scordio si è sempre professato innocente dicendosi estraneo ai fatti che gli vengono contestati e rimarcando il suo impegno e quella della sua parrocchia nell’ambito del sociale a favore della comunità isolitana in 40 anni di servizio nella cittadina del crotonese. Per la DDA di Catanzaro, invece, avrebbe avuto un ruolo fondamentale nel sistema che avrebbe permesso alla cosca Arena di fare affari con il centro per migranti più grande d’Europa.

Il prete, tempo fa, aveva scritto una lettera aperta al quotidiano Il Dubbio lamentando le pessime condizioni carcerarie e dicendosi vittima delle dichiarazioni dei collaboratori di giustizia.

Le altre richieste

Di seguito, le richieste per gli altri 38 imputati nello stesso procedimento

  • Arena Fabrizio: 16 anni e 8 mesi;
  • Attianese Pasquale: 1 anno e 2 mesi
  • Cantore Francesco: 10 anni
  • Ciliberto Mario: 7 anni e 2 mesi
  • Colacchio Salvatore: 16 anni e 6 mesi
  • Corda Vincenzo: assoluzione
  • Cozza Aurora: 14 anni
  • Gareri Luigi: 18 anni
  • Gemelli Mario: 2 anni
  • Godano Vincenzo: 1 anni e 2 mesi
  • Greco Giovambattista: 4 anni e 6 mesi
  • Gualtieri Pasquale: 4 anni e 6 mesi
  • Gualtieri Raffaele: assoluzione
  • Guareri Domenico: assoluzione
  • Laforgia Massimiliano: assoluzione
  • Lanatà Maria: 14 anni
  • Maiorini Nicola: 8 anni e due mesi
  • Mancuso Giuseppe: 4 anni e 6 mesi
  • Manfredi Antonio: 21 anni
  • Manfredi Pasquale: 6 anni e 9 mesi
  • Mercurio Luca Pietro: 6 anni
  • Mercurio Tommaso: 2 anni e 6 mesi
  • Morrone Luigi: assoluzione
  • Morrone Pasquale: 4 anni e 6 mesi
  • Morrone Santo: assoluzione
  • Muto Beniamino: 9 anni e 6 mesi
  • Nicastro Carmela: 4 anni
  • Perri Caterina: 1 anni e 6 mesi
  • Pizzimenti Salvatore: 2 anni e 6 mesi
  • Poerio Domenico: 16 anni e 6 mesi
  • Poerio Pasquale: 15 anni
  • Raso Ercolino: 12 anni e 6 mesi
  • Romeo Pietro: 10 anni
  • Sanzo Luigi Rosario: 6 anni
  • Saporito Antonio: 10 anni
  • Sestito Tiziana: 2 anni e 6 mesi
  • Tipaldi Giuseppe: 6 anni
  • Ventura Luigi: 4 anni

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa estesa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close