Firenze, omicidio Magherini: condannati 3 carabinieri

riccardo magherini

Si è concluso questa mattina il processo di primo grado per la morte di Riccardo Magherini, avvenuta durante un fermo dei carabinieri a Firenze, nella notte tra il 2 e il 3 marzo 2014.

La sentenza ha visto condannati tre dei quattro carabinieri imputati, per il reato di omicidio colposo: due a sette mesi, il terzo a otto. Un quarto carabiniere è stato assolto, così come le due volontarie della Croce Rossa che erano intervenute per prestare soccorso a Riccardo Magherini.

“Al di là dell’entità delle pene inflitte – ha commentato Antonio Marchesi, presidente di Amnesty International Italia – la sentenza ci dice che la notte tra il 2 e il 3 marzo 2014 non vennero rispettate norme finalizzate a scongiurare la perdita di una vita umana nell’esecuzione di un fermo. Oggi viene alla luce non solo un problema di responsabilità individuale, ma anche quello più generale della mancanza di informazione e formazione sulle regole da applicare in situazioni come quella che è costata la vita a Riccardo Magherini: un problema la cui soluzione, come tragicamente dimostrato in questa occasione, è urgente e che Amnesty International Italia chiede alle istituzioni italiane di affrontare con la dovuta priorità”.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa estesa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close