Firenze: corso di scrittura nel carcere di Sollicciano, aperte le iscrizioni

carcere sollicciano

FIRENZE – Corso di scrittura nel carcere di Sollicciano. Martedì 8 novembre 2016 si riapriranno le porte della scuola carceraria per il laboratorio di scrittura creativa “Scrittura d’evasione”, promosso e organizzato da Arci Firenze, con la collaborazione dei docenti e degli educatori della struttura e coordinato dalla scrittrice fiorentina Monica Sarsini. Il corso prevede la partecipazione sia dei detenuti che di utenti esterni.

“L’obiettivo che ci poniamo con questi laboratori è quello – spiega Valentina Giovannetti, responsabile di Arci Firenze per le politiche sociali – di dare una risposta a un bisogno reale delle persone detenute: avere momenti in cui poter riflettere sulla propria condizione, dare forma alle proprie sensazioni confrontandosi con se stessi e con qualcuno disposto all’ascolto.”

“Lo scorso anno – continua Jacopo Forconi, presidente di Arci Firenze – abbiamo per la prima volta aperto il corso sia ai detenuti della sezione femminile sia maschile, e anche all’esterno. Quest’anno ripeteremo questa formula perché la passata edizione ci ha dimostrato come la cultura, l’incontro, lo scambio e la collaborazione siano fondamentali per il percorso riabilitativo dei detenuti. Soprattutto il laboratorio ha contribuito, da un lato, a sensibilizzare chi ha partecipato come ‘esterno’ sulla condizione di vita all’interno del carcere e, dall’altro, è riuscito a far percepire in maniera più reale, concreta, alle persone detenute la prospettiva di una crescita e di un cambiamento.”

I corsi si svolgeranno nella scuola della sezione maschile della casa circondariale di Sollicciano, ogni martedì, da martedì 8 novembre a martedì 23 maggio, dalle 16 alle 18, per un totale di 26 incontri di cui almeno 12 con un taglio laboratoriale tenuti da scrittori, docenti universitari, giornalisti, fumettisti, che permetteranno ai partecipanti di cimentarsi in vari generi letterari, dalla letteratura di viaggio alla poesia, passando per il reportage.

Come già lo scorso anno si potrà scegliere se frequentare tutto il corso oppure solo una parte, a seconda di interessi e disponibilità. Per iscriversi è necessario inviare la scheda di partecipazione (scaricabile sul sito di Arci Firenze) e inviarla debitamente compilata, insieme a una copia del proprio documento d’identità all’indirizzo sociale@arcifirenze.it entro il 10 ottobre, così da garantire il rispetto dei tempi necessari al rilascio dei lasciapassare. Per i corsisti esterni sarà possibile iscriversi a tutto il corso per un costo (comprensivo di tessera Arci) di 300 euro da pagare in tre rate. (Agenzia Redattore Sociale)

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa estesa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close