Diversity media awards, ecco le nomination del premio per i programmi tv

diversity media awards

MILANO – È sicuramente merito anche delle dottoresse lesbiche Arizona e Callie se Grey’s Anatomy, una delle serie televisive più seguite in Italia, è tra le nomination al primo Diversity Media Awards, che premia film, programmi radio e tv più attenti al mondo Lgbt. Si sono guadagnati la nomination anche “Beautiful” e “Faking it” per le Serie straniere, mentre per quelle italiana ci sono “È arrivata la felicità”, “Ragion di Stato” e “Un posto al sole”. Per il Cinema italiano, “Io e Lei”, “Nè Giulietta né Romeo” e “Vergine Giurata”.

Tra i personaggi della tv e dello spettacolo, la giuria ha per ora selezionato Barbara D’Urso, Daria Bignardi, Fedez, Laura Pausini, Mika e Tiziano Ferro. Nomination, tra i migliori programmi tv, per “Che tempo che fa”, “Italia’s got talent”, “Pechino Express”, “Sconosciuti” e “Vite divergenti”. Tra i programmi radio, “Caterpillar” di Radio 2, “Lateral” di Radio Capital e “Pinocchio” di Radio Deejay.

Le nomination sono state decise dalla giuria di Diversity, ma dal primo di aprile anche il grande pubblico potrà votare sul sito www.diversitylab.it. La cerimonia di premiazione si terrà a maggio (la data non è stata ancora decisa). (Redattore Sociale)

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa estesa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close