Danimarca, il parlamento dice “sì” alla confisca dei beni ai profughi

danimarca confisca beni profughi

ROMA – Il Parlamento danese ha approvato il disegno di legge che prevede regole più rigide sull’immigrazione. Viene introdotto, in particolare, un pacchetto di misure per scoraggiare i profughi a chiedere asilo nel paese, come la confisca di beni di valore per pagare le spese dell’accoglienza. Inoltre, si allungano i tempi per i ricongiungimenti familiari. La misura, molto contestata a livello internazionale, è stata approvata a maggioranza. Il governo di destra ha potuto contare anche sui voti dell’opposizione di centro sinistra. (Redattore Sociale)

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa estesa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close