Cosenza, la donna ‘invisibile’ che vive nel parco

donna vive in parco cosenza

Il 'letto' della signora Marcella

COSENZA Non ha una casa, un posto dove stare. L’unico tetto sulla sua testa è un ponticello in pietra in un parco abbandonato della città. E’ una storia di povertà e emarginazione quella che arriva da Cosenza. La racconta oggi la testata online Iacchite’.

La protagonista è una signora di nome Marcella che vive da cinque giorni in questo angolo di parco Emilio Morrone (villetta di via Roma), “uno dei parchi storici di Cosenza centro, un tempo assiduamente frequentato da famiglie e residenti che volevano trascorrere giornate all’aria aperta nel verde cittadino –  è scritto nell’articolo – oggi invece dimenticato e abbandonato”.

La 'casa' di Marcella
La ‘casa’ di Marcella

La segnalazione è giunta da un concittadino, il signor Michele Arnoni, il quale, preoccupato per la saluta della donna, ha contatto la redazione del giornale cosentino per denunciare la situazione e nella speranza che qualcuno possa aiutarla.

“Faccio appello – ha dichiarato Arnoni a Iacchite’ – affinché si possa trovare una diversa dignitosa sistemazione per questa gentile signora. L’attuale sistemazione credo non sia dignitosa principalmente per la signora e secondariamente per i residenti della zona, per chi usufruisce del parco, per decoro urbano della nostra città. L’appello è rivolto anche a qualche associazione cittadina o provinciale che opera nel sociale”.

Redazione

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa estesa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close