Capo Rizzuto, al via l’operazione Fondali Puliti

ISOLA DI CAPO RIZZUTO – (Comunicato Stampa) Il Gruppo Sportivo della Lega Navale sezione Le Castella e l’ASD A.S.D. Isola Ambiente Apnea insieme ad amici apneisti provenienti da tutta la regione, domenica 5 giugno si ritroveranno presso la zona Torre Vecchia di Capo Rizzuto ad Isola di Capo Rizzuto per effettuare una pulizia dei fondali marini della zona, collaborando a rendere più sicura la balneazione dei moltissimi fruitori di queste bellissime zone dell’Area Marina Protetta “Capo Rizzuto”.

Collaborano a vario titolo a questa operazione di carattere ambientale, sia il Diving “Made in Sub” di Francesco Megna, che parteciperà con un gruppo di subacquei con le bombole con una imbarcazione adatta, anche, al trasporto del materiale rinvenuto nei fondali dai subacquei, sia altre associazioni che opereranno sulla terraferma: i ragazzi del servizio civile della “Piccola Italia” e la Misericordia di Isola di Capo Rizzuto che, per ogni evenienza e per sicurezza, sarà presente con un’autoambulanza.

Il Comune di Isola di Capo Rizzuto, come sempre molto attento a questo tipo di manifestazioni, provvederà a fornire un mezzo per il trasporto in discarica del materiale recuperato e al suo smaltimento secondo le normative vigenti.

Tutti coloro che vorranno aderire all’iniziativa sono i benvenuti. L’appuntamento è per le ore 8.30 in localiàtà “Il Porticciolo” di Capo Rizzuto lato sud del promontorio della Torre Vecchia, da dove partirà la pulizia per poi trasferirsi nel lato nord.

Il punto di raccolta sarà la “spiaggia grande” di Capo Rizzuto.

Ringraziamo anticipatamente tutti gli sponsor (e sono tanti) che ogni anno danno un piccolo contributo a queste associazioni che ci consentono di poter programmare e svolgere manifestazioni del genere che, permettono, nell’inerzia degli enti preposti (spesso, per la verità impotenti di fronte a queste emergenze) ai pescatori in apnea del territorio, iscritti alla Federazione Italiana Pesca Sportiva ed Attività Subacquee e al C.O.N.I., di mostrare il loro vero volto fatto di amore per il mare  e per le sue creature, e che, ingiustamente, sono banditi dalle AMP italiane.

Questo è il terzo anno di pulizie del mare che svolgiamo con l’aiuto di altre associazioni del territorio e del Comune di Isola di Capo Rizzuto; i primi due anni abbiamo provveduto a ripulire un  tratto di mare davanti alla spiaggia di Capo Piccolo (ritrovandovi oltre un centinaio di gomme di automobili, camion, moto, ecc) e l’anno successivo, insieme agli alunni delle scuole di Isola di Capo Rizzuto abbiamo ripulito la baia del Castello Aragonese di Le Castella oltre alle spiagge della stessa località e quelle di Capo Rizzuto e Le Cannella.

Rinnoviamo l’invito a tutti i fruitori di queste zone, sia spiagge che fondali marini, il rispetto di questi luoghi ne preserva bellezza e ricchezza di fauna sia per noi che per i turisti che per i nostri stessi figli; perciò facciamo un appello a tutti i fruitori che quest’anno godranno di queste bellissime località affinché rispettino e tutelino il nostro mare  e le nostre coste. Costa davvero poco farlo: qualche minuto del nostro tempo e, al massimo il costo di una busta di plastica.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa estesa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close