Amaurys Pérez, dalla pallanuoto alla tv e oggi produce birra

amaurys perez

Fisico statuario e fascino latino, Amaurys Pérez è famoso in Italia per essere un grande giocatore di pallanuoto ma anche per aver partecipato a diversi show televisivi. Conosciamolo meglio.

Amaurys Pérez, lo sport e la tv

Di origini cubane e naturalizzato italiano, Amaurys Pérez è nato il 18 marzo del 1876 a Camaguey. Appassionato di nuoto, è diventato un grande pallanuotista, facendosi notare in vasca già nelle stagioni 2004-2007 con il team del Cosenza. Ha poi giocato con le squadre di Salerno, Nervi, Posillipo e Acquachiara per poi tornare al Cosenza. Dopo un anno con la Rari Nantes Auditore di Crotone, approda al Latina. Nel 2011 vince l’Oro ai mondiali di Shanghai mentre nel 2012 è argento alle Olimpiadi di Londra.

Ma il grande pallanuotista è famoso anche per le sue imprese fuori dalla vasca, avendo partecipato a diversi programmi televisivi. Lo ricordiamo come concorrente di Ballando con le Stelle nel 2013 dove si classifica al secondo posto. L’anno successivo, in compagnia della moglie Angela Rende, partecipa a Pechino Express come Gli Sposini, mentre nel 2015 partecipa a Si può fare.

Nel 2016 lo ritroviamo a Ciao Darwin come capitano della squadra dei Belli contro i Brutti e a Stasera tutto è possibile. Nel 2018 arriva terzo alla 13esima edizione de L’Isola dei famosi.

Amaurys Pérez, moglie e figli

Mentre gioca col Cosenza, agli inizi degli anni 2000, conosce Angela Rende che Amaurys Pérez sposerà nel 2006. La coppia ha 3 figli Cristian Antonio, Gabriel e Daisy.

Tempo fa la coppia ha raccontato le difficoltà nell’allargare la famiglia: Angela ha avuto ben 6 aborti prima di dare alla luce il loro primogenito.

Da qualche è diventato anche imprenditore: insieme al cognato Francesco Rende e Valentino Gallo produce una birra artigianale che si chiama Zion.

 

 

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa estesa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close