Affittare a Roma: guida pratica su come cercare la casa perfetta

Affittare a Roma: guida pratica su come cercare la casa perfetta

Foto da pixabay.com

Chi desidera prendere una casa in affitto a Roma non può prescindere dal considerare alcuni elementi davvero indispensabili nella ricerca. Roma è grandissima, ogni quartiere è una città a sé con peculiarità e caratteristiche proprie tra zona nord e sud in particolar modo. Per antonomasia la prima è da sempre vista come la Roma bene del “La dolce vita” di Fellini, fatta di case di lusso e zone molto eleganti e signorili, dove i negozi ed i locali alla moda caratterizzano la vita dei suoi residenti.

Al contrario Roma sud è molto più caotica, è la zona dei grandi agglomerati abitativi dove si trovano principalmente famiglie numerose, lavoratori fuori sede o coppie giovani che hanno molto meno budget su cui investire. Altre zone come l’Eur invece stanno diventando il nuovo centro economico romano, con la presenza di aziende e uffici, ma anche scuole e strutture sanitarie molto rinomate.

Conviene dunque scegliere di abitare nell’immensa periferia romana o in una zona più centrale? Non esiste una risposta univoca, dipende da molti fattori. Non tutte le zone sono sempre ben collegate con i mezzi pubblici e soprattutto se ci si deve spostare per lavoro o studio si tratta di un aspetto di non poco conto. Inoltre visto la grande penuria di parcheggi è sempre meglio scegliere una casa con un proprio posto auto, aspetto che diversi locali fuori dal centro consentono.

Quartieri come Monteverde e Flaminio invece sono poco distanti dal centro storico ma in compenso sono molto vivibili ed offrono la grande attrattiva dei meravigliosi parchi di Villa Pamphili e Villa Borghese.

La periferia offre però anche maggiori possibilità in termini di offerte per chi cerca monolocali e bilocali. Due ottime alternative per studenti, lavoratori e coppie che desiderano un luogo accogliente ma con tutti i massimi confort in cui vivere senza l’aggravio della casa condivisa che invece risulta l’alternativa più cercata nei quartieri più prossimi al centro come Prati, San Giovanni, Aventino, Trieste e San Lorenzo.

L’ultima cosa è quindi armarsi di pazienza nella ricerca, soprattutto se si procede alla cieca servendosi di annunci e passaparola. Questa fase può richiedere molto tempo e fatica se non ci si affida ad un esperto del settore come Zappyrent: per l’affitto di un monolocale a Roma, certamente la soluzione più indicata è usufruire dei servizi offerti dalla piattaforma gratuita che unisce le più aggiornate soluzioni tra domanda e offerta.

Tra tutte quelle che raccolgono proposte dalla Capitale, il servizio permette la ricerca delle migliori soluzioni: basta decidere la fascia prezzo e la zona ed il gioco è fatto. Gli ambienti meno cari sono in periferia con prezzi mensili intorno ai 550-600 euro ma in alcuni casi è possibile trovare anche ottime alternative verso il centro su di una fascia prezzo poco più alta.

Il servizio è sempre attivo nella gestione delle procedure, all’inquilino basta scegliere dal sito il monolocale e prenotarlo. La politica di protezione “Soddisfatti o rimborsati” tutela gli utenti anche una volta subentrati nel locale nel caso in cui questo non fosse all’altezza di quanto proposto dal proprietario.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa estesa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close