(VIDEO) Morta Vanessa Gasparro, la guerriera sorridente che raccontava il tumore sul web

Ha lottato con le unghie e con i denti. E con le parole. Perché Vanessa Gasparro affidava al suo diario online i giorni della sua malattia. Un angiosarcoma scarsamente differenziato, che le era stato diagnosticato nel maggio 2014. Un tumore cardiaco raro, molto raro che colpisce 1-2 persone su 100 mila abitanti.

La giovane calabrese lascia questa terra a 31 anni. Non senza aver combattuto la sua battaglia. Una forza e una tenacia che le sono valse l’appellativo di “guerriera”. Armata del suo sorriso luminoso e della sua forza di volontà, ha affrontato diagnosi e terapie.  Sperando di potercela fare, di poter un giorno raccontare di aver vinto contro il cancro.

Invece il cancro se l’è portata via.

Il sorriso di Vanessa si è spento oggi all’Ospedale Jazzolino di Vibo Valentia.

Resta il dolore dei suoi cari, dei suoi amici e di chi ha imparato a conoscerla sui social.

Resta l’impotenza contro una malattia che non lascia scampo.

Ma restano anche le sue parole di incoraggiamento verso chi come lei combatteva contro il cancro.

Sentiva che ogni giorno è un dono prezioso. Non si sottraeva, Vanessa, quando c’era da condividere la speranza.

Per questo aveva deciso di raccontare di quel tumore che le aveva stravolto la vita a soli 27 anni.

“Un dolore condiviso è un dolore che pesa meno” dice sempre la sua amica Roberta Salvati, di Foligno. Altra combattente grintosa e piena di vita che ha affidato al web (e alle pagine di un libro) la sua storia e la sua battaglia.

Erano amiche, Vanessa e Roberta. E insieme provavano a dare forza a chi crede di aver perduto ogni cosa.

Perché, come dice Vanessa nel video in questa pagina (che risale ad aprile 2016), “il buio serve a ricordarci che da qualche parte c’è la luce”.

COPIA SNIPPET DI CODICE