Cutro, arte e solidarietà per i bambini della Siria

cutro

CUTRO – Ha avuto per scopo la raccolta di fondi per progetti in sostegno dei bambini della Siria vittime dalla guerra la seconda edizione del Festival dell’Arte organizzato a Cutro, nella serata del 10 giugno, dal Comitato Donne Città di Cutro, in collaborazione con l’orafo Michele Affidato testimonial Unicef. Un susseguirsi di emozioni scanditi da momenti di spettacolo e arte, a partire da quella orafa del maestro Affidato che è stata protagonista di una sfilata di gioielli e che ha

Read More...

Siria: un ospedale di Save the Children colpito da attacchi aerei a Idlib

bombe in siria

Un ospedale ostetrico supportato da Save the Children a Idlib è stato danneggiato la scorsa notte dopo che almeno due attacchi aerei hanno colpito un’area nelle immediate vicinanze della struttura. L’incidente rappresenta il dodicesimo attacco contro strutture sanitarie nel solo mese di aprile, secondo Save the Children, l’Organizzazione internazionale dedicata dal 1919 a salvare la vita dei bambini in pericolo e a promuovere i loro diritti. Lo scorso luglio un simile attacco ha provocato due morti e il ferimento di

Read More...

Missili Usa in Siria, nave russa entra nel Mediterraneo

missile

Una nave da guerra russa è entrata nel Mediterraneo e si starebbe dirigendo verso i due cacciatorpedinieri americani che hanno lanciato l’attacco in Siria della scorsa notte. Lo riporta Fox News. La fregata ‘Ammiraglio Grigorovich RFS-494‘ ha attraversato lo stretto del Bosforo “qualche ora fa” e sta navigando nelle acque del Mediterraneo orientale, dove si trovano anche le due navi statunitensi. È armata di missili da crociera ‘Kalibr‘ e, scrive Fox News riportando l’agenzia russa Tass, la sua destinazione è il

Read More...

Attacco Usa alla Siria

missile

L’America di Donald Trump mostra i muscoli. Alle 4.40 di questa mattina (le 2.40 ora italiana), 59 missili da crociera Tomahawk partiti da due incrociatori statunitensi nel Mediterraneo hanno colpito la base aerea siriana di Shayrat, da cui sarebbero partiti i jet che martedì scorso avrebbero bombardato con il gas la provincia di Idlib, causando decine di morti tra i civili. Come dichiarato dalle autorità americane, l’obiettivo del raid era “impedire che il regime usi armi chimiche di nuovo“. Stando

Read More...

Siria, Pino De Lucia: “Giorni terribili per l’umanità”

bimbi

(di Pino De Lucia, Responsabile Regionale immigrazione Legacoop Calabria) – L’attacco chimico avvenuto in Siria è qualcosa di disumano e dolorosissimo. Avevo deciso di non guardare immagini o video, ma questa mattina mi sono alzato e ho ceduto, perché chiudere gli occhi e non voler vedere, significa anche essere complici. È stato terribile guardare i video di quei bambini ignari e indifesi che soffocavano con la bava alla bocca, e non riuscivo a credere che qualcuno avesse potuto dare ordine di

Read More...

Siria, Francesco: “Strage inaccettabile”

Papa Francesco

ROMA – Sale a oltre 70 il numero dei morti nella terribile strage di ieri in Siria, quando nell’area di Khan Shaykhun, una cittadina della provincia di Idlib controllata da milizie ribelli, è stato sferrato un attacco con armi chimiche. Tra i morti ci sono anche molti bambini, come testimoniano le immagini che da ieri circolano in rete. Dal Santo Padre arrivano parole di condanna per l’“inaccettabile strage” in Siria ma anche per il “drammatico evento” di San Pietroburgo. Al termine

Read More...

Siria, Save The Children: “Per nostri medici sintomi bambini feriti compatibili con uso gas nervino”

idlib

Save the Children è attonita di fronte a quelli che sembrano essere una serie di attacchi chimici avvenuti oggi a Idlib, che hanno ancora una volta avuto conseguenze devastanti e mortali per i bambini e le famiglie. Una clinica di Save the Children nei dintorni di Maret al Numaan ha ricevuto tre casi e li ha trasportati in ambulanza in ospedale, ma le strutture sanitarie sono sopraffate dai bombardamenti e il trasferimento lungo le strade è particolarmente pericoloso. “I medici

Read More...

(VIDEO) Strage di bambini in Siria, forse attacco con gas

bimbi

ROMA – Almeno 60 persone sarebbero state uccise e circa 300 ferite in un bombardamento nel nord-ovest della Siria nel quale sarebbero stati utilizzati gas chimici: la notizia è stata diffusa oggi dall’ong Osservatorio siriano per i diritti umani. Il raid è avvenuto nell’area di Khan Shaykhun, una cittadina della provincia di Idlib controllata da milizie ribelli. Testimoni avrebbero riferito anche di un bombardamento successivo su presidi sanitari dove erano stati portati alcuni feriti. Nelle foto e nei video diffusi

Read More...

Siria, medici e pazienti uccisi in attacco contro ospedale MSF: “Usate armi chimiche?”

msf

Un ospedale supportato da Medici Senza Frontiere (MSF) in Siria settentrionale è stato colpito da un attacco aereo. Il 25 marzo, intorno alle 18.00, l’ospedale di Latamneh nel governatorato di Hama è stato colpito da una bomba sganciata da un elicottero, che ha centrato l’entrata dell’edificio. Le informazioni raccolte dallo staff medico dell’ospedale sembrano suggerire che sono state utilizzate armi chimiche.Subito dopo l’impatto, pazienti e staff hanno riportato gravi problemi respiratori e irritazioni alle mucose, sintomi coerenti con l’utilizzo di

Read More...

Il vescovo di Aleppo: “Chi vuole la distruzione della Siria?”

(Foto di KARAM ALMASRI) Persone che camminano lungo una strada nel quartiere Bustam Al Kasr dopo essere stato colpito da un attacco aereo nella metà di ottobre del 2016.

ROMA – “Per aiutare la Siria serve una soluzione di pace e riconciliazione. I media internazionali guardano in una sola direzione: pensano che il cambio del presidente sia l’unica possibilità, mentre il problema è più complesso. Serve un accordo tra russi e americani per una soluzione pacifica in Siria, non serve una soluzione che contempi interessi di armi, non serve una soluzione che venga dall’esterno”. A sottolinearlo è monsignor Antoine Audo, vescovo di Aleppo e presidente di Caritas Siria, intervenendo

Read More...