Cassazione: “Riina è malato, ha diritto a morte dignitosa”

Il “diritto a morire dignitosamente” va garantito a ogni detenuto. Anche quando il detenuto in questione è Totò Riina, storico capo di Cosa Nostra. La prima sezione penale della Corte di Cassazione per la prima volta ha accolto il ricorso del suo difensore di, che chiede il differimento della pena o, in subordine, la detenzione domiciliare. Sul deferimento della pena di Riina, ormai 86enne e affetto da diverse patologie, si dovrà ora pronunciare, sulla base delle indicazioni della Cassazione, il tribunale

Read More...

Meno delitti, più detenuti

carcere

ROMA – Diminuiscono sensibilmente i reati, crescono invece i detenuti. È quanto emerge da “Torna il carcere”, il XIII Rapporto sulle condizioni di detenzione realizzato da Antigone e presentato questa mattina a Roma. Negli ultimi 6 mesi il numero dei detenuti nei 190 istituti penitenziari italiani è cresciuto di 1.500 unità, arrivando a oltre 56 mila. “Una crescita progressiva, ma non lineare”, si legge nel rapporto. Nel semestre precedente la crescita era stata di 1.100 unità. Negli ultimi 16 mesi

Read More...

Carcere, due detenuti si laureano all’UniCal

COSENZA – Due detenuti del carcere di alta sicurezza di Rossano, in provincia di Cosenza, si sono laureati all’Università della Calabria in Scienze del servizio sociale e Sociologia. I due neo-dottori sono Giovanni Musone, di 52 anni, originario di Marcianise ( Caserta) e Francesco Pasquale Argentieri, nato nel 1974 a Mesagne (Brindisi). Musone che ha avuto come tutor la docente Franca Garreffa, ha presentato una tesi sul tema “Sprigionare la genitorialità. Come valorizzare il ruolo educativo del padre detenuto”. Argentieri,

Read More...

Carceri, 3 suicidi in 4 giorni

freddo nel carcere di reggio emilia

ROMA – Napoli Poggioreale, Bologna e Regina Coeli a Roma: sono le carceri italiane nelle quali, negli ultimi quattro giorni, tre detenuti si sono tolti la vita in cella. A far clamore, da ultimo, anche il caso del suicidio avvenuto nel carcere di Regina Coeli, con un 22enne evaso per tre volte dalla Rems di Ceccano (Frosinone) e condotto in carcere per resistenza e danneggiamento. Il giovane si è impiccato utilizzando un lenzuolo legato alla grata del bagno. Il Garante

Read More...

(VIDEO) StopOpg, viaggio nelle Rems

ROMA – Sbarre alle finestre, ingressi sorvegliati da guardie armate e metal detector, ma anche strutture ben inserite nel contesto sociale e in collegamento con le altre realtà sanitarie o di salute mentale del territorio. Il nuovo mondo delle 30 residenze per l’esecuzione delle misure di sicurezza (le Rems) sparse in tutta Italia, a Opg ormai chiusi, è ancora molto variegato. A raccontarlo è il viaggio, ancora in corso, del comitato nazionale StopOpg che da fine 2015 sta raggiungendo tutte

Read More...

Terrorismo: in Italia 45 detenuti, 27 in Sardegna

carceri

ROMA  – “I soggetti detenuti in Italia per reati legati al terrorismo internazionale sono 45 e si trovano nelle sezioni di alta sicurezza nelle case circondariali di Benevento, Brindisi, Lecce, Nuoro, Sassari, Tolmezzo, Torino, Roma Rebibbia, Rossano. Sono 27 quelli presso gli istituti della Sardegna” viste le strutture “altamente moderne” e adatte a coniugare “le esigenze di sicurezza”. Lo dice il ministro della Giustizia, Andrea Orlando, nel corso del Question time alla Camera. Dai dati trasmessi dal Dap sulla popolazione

Read More...

Guantanamo, 15 anni dopo

carcere guantanamo

Il 1° gennaio, a seguito di un precedente voto dell’Assemblea generale, gli Usa sono entrati a far parte per tre anni del Consiglio Onu dei diritti umani. Nella dichiarazione a sostegno della propria candidatura, gli Usa avevano promesso di promuovere i diritti contenuti nella Dichiarazione universale dei diritti umani, di rispettare gli obblighi previsti dai trattati internazionali e di avere un rapporto costruttivo con gli organi di monitoraggio sull’attuazione dei trattati delle Nazioni Unite. Dieci giorni dopo, l’11 gennaio 2017,

Read More...

Pentito evade dal carcere di Voghera

freddo nel carcere di reggio emilia

Un collaboratore di giustizia calabrese condannato all’ergastolo è evaso dal carcere di Voghera (Pavia). Lo rende noto il segretario generale del Sappe Donato Capece. L’uomo aveva ottenuto un permesso premio dal magistrato di sorveglianza ma non è rientrato. “Tecnicamente – ha sostenuto Capece – si tratta di evasione, e questo non può che avere per lui gravi ripercussioni se non si costituisce al più presto. Il permesso era per recarsi in una località del Piemonte. Sono già in corso le

Read More...

Bologna, Mika canta con detenuti

Read More...

Carcere: da Bari un progetto sperimentale contro pedofilia e violenza sessuale

carceri

Read More...