Sanremo 2019: ecco il compenso di Claudio Baglioni

Virginia Raffaele, Claudio Baglioni e Claudio Bisio - Sanremo 2019 Virginia Raffaele, Claudio Baglioni e Claudio Bisio - foto @Instagram

Che Festival di Sanremo sarebbe senza le tradizionali polemiche sul compenso del conduttore? Ogni anno è così e anche quest’anno, in vista della kemesse musicale giunta alla 69esima edizione, arrivano puntuali le indiscrezioni su quanto guadagna Claudio Baglioni.

È toccato al Corriere della Sera fare i conti in tasca al direttore artistico di Sanremo 2019 per il secondo anno consecutivo: secondo il noto quotidiano, il cantante porterebbe a casa intorno ai 700mila euro, circa 100mila in più rispetto all’edizione 2018. Un aumento che sarebbe giustificato dall’enorme successo ottenuto da Baglioni l’anno scorso.

LEGGI ANCHE: SANREMO 2019, DA CROTONE I PREMI DI AFFIDATO PER I BIG DELLA MUSICA

Quanto a Claudio Bisio e a Virginia Raffaele, che lo affiancheranno sull’Ariston dal 5 al 9 febbraio prossimi, il Corriere della Sera scrive che “secondo indiscrezioni attendibili, avrebbero già firmato un pre-contratto — in sostanza un vincolo di impegno e partecipazione allo show — per una cifra di 450 mila euro (lui) e 350 mila (lei)”.

Rispetto al compenso dei due comici, però, Viale Mazzini vorrebbe rivedere al cifre al ribasso e portarle a 250 mila euro per Bisio e a 150 mila per Raffaele.

View this post on Instagram

@claudiobaglioniofficial @virginiaraffaele e #ClaudioBisio alla conferenza stampa di #Sanremo2019 @sanremorai @rai1official (Gli abiti di @claudiobaglioniofficial sono di @ermannoscervino )

A post shared by Claudio Baglioni (@claudiobaglioniofficial) on

Intanto, a stretto giro è arrivata la replica della Rai, che in comunicato stampa ha inteso precisare che “il compenso del direttore artistico e conduttore del Festival di Sanremo 2019, Claudio Baglioni, è pari a 585.000 Euro, identico a quello dello scorso anno senza alcuna variazione”.

Si fa notare, inoltre, che – si legge ancora nella nota – l’impegno contrattuale di Baglioni per l’edizione 2019 è iniziato a giugno 2018 e quindi ben 5 mesi prima rispetto all’edizione precedente che, si ricorda, ha ottenuto una media di 10.971.493 spettatori con il 52% di share”.

Da Viale Mazzini, infine, si “ribadisce che i costi complessivi della 69° edizione sono in linea con quelli precedenti” e che “più in generale l’azienda rende noto che gli uffici dell’AD Fabrizio Salini stanno ultimando un piano di razionalizzazione e di contenimento dei cachet per conduttori e talent”.

Ma quanto hanno guadagnato gli altri presentatori del Festival di Sanremo? È ancora il Corriere della Sera a ricordarcelo: “I compensi del Sanremo 2019 sono comunque in linea con quelli degli ultimi anni: nel 2017 Carlo Conti (tre Festival di successo consecutivi) ebbe un contratto da 650 mila euro (e 100 mila li diede in beneficenza), mentre Maria De Filippi partecipò a titolo gratuito. Per Fazio (un ottimo Festival e uno meno nel biennio 2013-2014) gli euro furono 600 mila”.