Per i medici era solo stitichezza, bambina di 3 anni muore di cancro

bambina muore di cancro a 3 anni foto dal web

Si ammala di cancro ma per i dottori che la visitano si tratta solo di stitichezza infantile. È una storia drammatica quella che arriva dal Regno Unito e che ha visto protagonista la piccola Aoife Flanagan-Gibb, una bellissima bambina di appena 3 anni che viveva a Rayleigh, una piccola città della contea dell’Essex.

La madre, Ellish Flanagan, si era accorta che la figlia stava male: aveva sempre mal di pancia e non riusciva più ad andare al bagno. Nessuno, neanche i medici cui la famiglia si era rivolta, è riuscito a capire il vero problema che causava dolore e sofferenza alla piccolina.

La diagnosi era sempre la stessa: stitichezza infantile. Ma un giorno, i genitori decidono di rivolgersi all’ospedale pediatrico Great Ormond Street di Londra.

Qui è arrivata la terribile sentenza: la bambina si era ammalata di una rara forma di cancro alle cellule germinali dello stomaco. Per lei non c’era più nulla da fare. E pochi giorni dopo, il 7 luglio scorso, Aoife è morta.

A due mesi dalla tragica e prematura scomparsa, la mamma della piccola ha deciso di impegnarsi in prima persona affinché quanto accaduto alla sua piccola non accada ad altri. È nata così Aoife’s Bubbles, una fondazione che si occuperà di sensibilizzare le famiglie sui sintomi subdoli di questa tremenda malattia.