Nubifragio a Livorno, morti e dispersi

livorno

ROMA – Un violento nubifragio si è abbattuto nella notte sulla città di Livorno, provocando allagamenti, smottamenti e frane. Drammatico il bilancio delle vittime: sarebbero almeno cinque, secondo i vigili del fuoco, e tre i dispersi.

“Un numero destinato a crescere”, commenta il sindaco di Livorno Filippo Nogarin che, ai microfoni di SkyTg24, ricorda come fosse stata emanata “un’allerta arancione” e che un’evento di tale portata “non era prevedibile. Ci siamo svegliati sotto un’esondazione di fiumi che ha colpito la città in modo esteso. Sono caduti oltre 200 millimetri di pioggia in sei ore”.

Il sindaco Nogarin ha sottolineato che “le allerte per la Toscana erano arancioni e non facevano immaginare niente di simile. I morti accertati sono cinque e destinati a salire e non so esattamente quanto sono i dispersi”.

“Serve stato di allerta ai massimi livelli, non è piu’ un’emergenza locale ma nazionale”, ha concluso il sindaco di Livorno, invitando la Protezione civile ad accorrere con mezzi da tutta Italia. (DIRE)

COPIA SNIPPET DI CODICE