“L’isola dei giusti”, Biella presenta il suo libro a Roma e Milano

Foto da Twitter Foto da Twitter

Il libro “L’isola dei Giusti”, di Daniele Biella, sarà presentato giovedì 22 giugno alle 21 alla Casa della Memoria a Milano, alla presenza dell’autore, dell’europarlamentare Elly Schlein e del presidente di Gariwo Gabriele Nissim, moderati dal giornalista di Radio Popolare Chawki Senouci.

Nei 12 mesi intercorsi tra le primavere del 2015 e del 2016 sull’isola greca di Lesbo sono arrivate via mare dalla Turchia almeno 600mila persone, un numero più di sette volte superiore agli 80mila isolani. Sono arrivate su gommoni stipati all’inverosimile, pagando uno sproposito – fino a mille dollari a testa – a trafficanti di esseri umani per sole quattro miglia marine (la distanza tra la costa turca e il nord dell’isola, poco più di sette chilometri), ma soprattutto rischiando la morte in mare dopo essere scappati da guerre, persecuzioni e altri disagi che li hanno costretti ad abbandonare le loro case, gli affetti, in Siria come in Iraq, Afghanistan, Eritrea e tanti altri luoghi a rischio.

Sono state decine, centinaia, se non migliaia, le persone accorse da tutto il mondo per aiutare i profughi sbarcati a Lesbo. Ma prima di ogni altro sono arrivati loro, gli abitanti dell’isola, a salvare centinaia di vite umane da annegamenti e assideramenti e aiutarne altre centinaia di migliaia a recuperare le forze

La presentazione di questo libro rappresenta un’occasione imperdibile per commuoversi e riconfortarsi davanti all’esempio di solidarietà e aiuto a chi si trova in pericolo rappresentato dagli abitanti di Lesbo, efficace antidoto al razzismo, alla xenofobia e alle diffidenze che colpiscono oggi una parte dell’Europa.

Un’altra presentazione si terrà venerdì 23 giugno alle 18.30 alla Biblioteca Mameli di Roma, zona Pigneto, dove Daniele Biella sarà affiancato dal fotografo Danilo Balducci, che esporrà un reportage sulla rotta balcanica e in collegamento video da Lesbo con Annalisa Camilli di Internazionale. Modera la giornalista Elisa Storace. (Pressenza)

COPIA SNIPPET DI CODICE