Isola di Capo Rizzuto, torna in scena “Il Sorriso” con “Papà a tutti i costi”

locandina papà a tutti i costi il sorriso

La Compagnia Il Sorriso di Isola di Capo Rizzuto è al suo 22° debutto.

Domenica 18 marzo, alle ore 19.00, nella Sala Rosmini del complesso Santuario Madonna Greca in Capo Rizzuto, lo storico gruppo teatrale di Isola che quest’anno compie 25 anni di vita, sarà in scena con “Papà a tutti i costi”, una nuova brillante ed esilarante commedia che non deluderà le aspettative del pubblico che aspetta questo appuntamento con entusiasmo.

Con il debutto si avvia a conclusione una stagione invernale che ha dato grandi soddisfazioni alla Compagnia Il Sorriso.

Una rassegna teatrale, che dal 18 novembre ad oggi ha visto avvicendarsi sul palco della splendida Sala Rosmini sette spettacoli di generi diversi e una matinee per circa 300 alunni dell’Istituto Comprensivo Gioacchino da Fiore.

E’ bella l’aria che si respira a teatro, a Isola Capo Rizzuto.

Tante persone, genitori con i loro bambini, nonni con i loro nipotini, che si ritrovano sorridenti per godere di due ore di divertimento e trovare, spesso, anche spunti di riflessione negli spettacoli proposti.

La rassegna teatrale è stato pressoché l’unico evento culturale sul territorio in questo lungo inverno, segnato da vicende che hanno mortificato la cittadinanza e creato un clima quasi di rassegnazione.

La Compagnia Il Sorriso, ha voluto guardare avanti, con positività e ottimismo nonostante le difficoltà, e il pubblico isolitano con la sua presenza costante ha confermato che era la cosa giusta da fare!

Numerose, a cadenza quasi settimanale, anche le repliche del fortunatissimo “Tra moglie e marito…” in giro per tutta la Calabria e Sicilia, riscuotendo sempre grandissimi consensi.

Il debutto con “Papà a tutti i costi” è certamente l’evento più importante di questa stagione e l’augurio è che la Sala Rosmini sia gremita di gente.

Un accenno di quello che succederà in scena: Antonio è un dentista affermato che non ha nessuna intenzione di mettere su famiglia con la sua fidanzata, Marina, che invece desidera un figlio.

Un giorno, nella vita della coppia, arriva un vero e proprio ciclone che metterà a dura prova la convinzione di Antonio di non voler diventare padre: il suo migliore amico, Emilio, è stato sottoposto ad ipnosi da un bizzarro psichiatra che lo ha riportato mentalmente all’età infantile, convinto, in questo modo, di guarirlo dalla forte depressione dovuta alla sua condizione di orfano. Sarà proprio Antonio a dovergli fare da padre fino al compimento della maggiore età, nell’arco di 4 settimane.

Tutto lo spettacolo è un susseguirsi di situazioni esilaranti, battuta dopo battuta si arriva ad un finale inaspettato che non mancherà di lasciare al pubblico un bel messaggio sul valore della paternità.

Nel cast, gli attori storici della Compagnia Il Sorriso, Franco Sacco (che dello spettacolo è anche il regista), Rossella Carvelli, Roberto Ferrara, Salvatore Scicchitano, Antonio Bova e due new entry sorprendenti, Valeria Procopio e William Cimitile Cortese..

Il tutto avvolto da una scenografia elegante e raffinata e costumi curatissimi, che nulla invidiano ad una produzione professionale.

Non ci resta che invitare il nostro pubblico ad essere numeroso domenica 18 marzo alle 19.00, nella Sala Rosmini di Capo Rizzuto, per quello che sarà un altro successo firmato “Sorriso”. (Comunicato Stampa)

COPIA SNIPPET DI CODICE