Gratteri: “Una grande squadra contro la criminalità per ridare fiducia alla gente”

25 persone sono state arrestate nell’ambito di una operazione antidroga del Nucleo di polizia economico-finanziaria di Catanzaro e dello Scico di Roma della Guardia di Finanza eseguita questa mattina su disposizione della Direzione distrettuale antimafia di Catanzaro.

LEGGI ANCHE: PROCESSO PENALE A RISCHIO A CROTONE

Tutti i fermati sono accusati di essere organiche o contigue alla cosca di ‘ndrangheta dei Mancuso di Limbadi (Vibo Valentia), accusate di traffico internazionale di sostanze stupefacenti.

LEGGI ANCHE: GRATTERI: “I CALABRESI NON SONO OMERTOSI”

A margine della conferenza stampa per illustrare i dettagli dell’operazione, il procuratore di Catanzaro Nicola Gratteri ha parlato dell’indagine che la Procura di Salerno sui magistrati del capoluogo calabrese: “All’interno della mia procura le cose vanno alla grande“.

C’è una grande crescita – ha continuato – ci sono giovani colleghi meravigliosi che stanno facendo cose importanti. Senza di loro non potrei fare nulla. Io devo mettere questi giovani magistrati nelle condizioni di lavorare. Quindi c’è grande intesa, grande serenità, grande concordia, all’interno del mio ufficio. Solo per questo posso fare questo operazioni come quella odierna“.

Poi Gratteri si è soffermato sul lavoro di squadra che procura e forze dell’ordine stanno portando avanti in Calabria: “Siamo una grande squadra che si muove nella stessa direzione. Tutti ci muoviamo nella stessa direzione e questa strategia sta dà fiducia alla gente. Continuate ad inondarci di denunce perché questa è la nostra benzina, la nostra forza, quella che ci dà la carica per andare avanti e fare sempre meglio“.