Elezioni OdG Calabria, candidati “Giornalisti d’Azione”

volantino

L’ Ordine “casa di vetro”, comunicazione più attiva, attraverso un sito web aggiornato quotidianamente e arricchito del maggior numero di informazioni utili possibili, ma anche una presenza dell’Ordine in tutte e cinque le province; massima celerità nell’espletamento delle pratiche, ma anche riunioni del Consiglio itineranti per essere più vicini ai colleghi; e, poi, il recupero dei colleghi alla regolarità del versamento delle quote annuali introducendo ufficiali piani di rateizzazione; aumento degli eventi formativi, anche pensando ad un badge elettronico; uno sportello informativo fiscale gratuito, un osservatorio sulla deontologia e la buona pratica giornalista che affianchi il Consiglio di disciplina.

Questi alcuni dei punti del programma del movimento “Giornalisti d’Azione” che parteciperà alle elezioni di domenica prossima per il rinnovo del Consiglio dell’Ordine dei giornalisti della Calabria. I candidati sono: Livia Blasi e Antonella Scalzi, per i professionisti al Consiglio regionale; Mario Tursi Prato, Francesco Vallone e Salvatore Muoio, per i pubblicisti in Consiglio regionale; Francesco Montemurro, per i Revisori regionali; Vittoria Camobreco, candidati al Consiglio nazionale per i pubblicisti.

“In Calabria – dice il presidente di “Giornalisti d’Azione” Mario Tursi Prato – è in atto una piccola, grande rivoluzione. Per la prima volta in 42 anni di vita ordinistica, in occasione delle prossime elezioni per il rinnovo del Consiglio dell’Ordine regionale professionale,  in Calabria c’è un gruppo di giornalisti che presenta pubblicamente una lista di candidati ed un programma. E già questo è un segno che segnerà la storia della vita ordinistica nella nostra regione. Abbiamo idee e progetti che, in parte, il nostro movimento ha già attuato in questi tre anni di vita associativa al servizio della categoria. Valga ad esempio i nostri “Laboratori di Giornalismo” nelle scuole che stanno ottenendo un grande successo e che danno lavoro a dei colleghi disoccupati o inoccupati da giornalisti. E potremmo fare di più dall’interno dell’Ordine. Ma, per raggiungere questo obiettivo ambizioso, abbiamo bisogno di tutti quei giornalisti calabresi che credono in un cambiamento possibile. Se continuate a restare alla finestra, non potrete più arrogarvi il diritto di dire che le cose non vanno bene. Noi ci abbiamo messo la faccia, ora spetta a voi tutti metterci il voto”.

Tutto il programma è sul sito www.giornalistidazione.it e sulla pagina Facebook di “Giornalisti d’Azione”. (Comunicato Stampa)

COPIA SNIPPET DI CODICE