Crotone: sparano con fucile a Capodanno e postano video su social network, denunciati

carabinieri

CROTONE – Tre persone sono state denunciate dai Carabinieri di Crotone per i reati di accensioni/esplosioni pericolose e omessa custodia di armi. Due operai trentenni e uno sessantenne, in occasione dei festeggiamenti di fine anno, avrebbero esploso da un balcone, diversi colpi di fucile, in un’area densamente abitata.

Il fatto sarebbe stato documentato da un video che i tre hanno postato sui social network e che ha portato alla loro identificazione, incastrandoli.

L’arma utilizzata per sparare è stata sequestrata: anche se legalmente detenuta era custodita senza le prescritte cautele.

I militari dell’Arma sottolineano la pericolosità di tale gesto e ricordano che proprio la notte di Capodanno a Crotone, durante i festeggiamenti sul lungomare cittadino, uan bambina di 5 anni è stata ferita da un proiettile vagante.

 

COPIA SNIPPET DI CODICE