Crotone. Poecity, la scrittrice Katia Colica presidente della giuria

colica

CROTONE – L’estate sta finendo e anche “Poecity “, il primo contest di poesia urbana on the beach, sul litorale crotonesetra qualche giorno, giungerà  al termine. Tantissime le poesie  “imbucate” nei contenitori posizionati sui lidi aderenti della costa per questa iniziativa ,  promossa dall’associazione culturale MutaMenti in collaborazione con il Comune di Crotone, Confcommercio Crotone, Gerardo Sacco, Lega navale Crotone e Yachting Kroton club, che punta a riscoprire la bellezza del nostro mare e del nostro litorale
attraverso la poesia e mira a a guardare la nostra città ed il suo mare con l’occhio del poeta ed a immortalare emozioni e suggestioni in versi.

Nella prima settimana di settembre la giuria presieduta dalla scrittrice, drammaturga e giornalista  calabrese Katia Colica si metterà al lavoro per decretare il vincitore del contest, che sarà premiato con un gioiello messo in palio dal maestro orafo Gerardo Sacco. Ad affiancare Colica come giurati per questa prima edizione di Poecity Antonella Cosentino, assessore comunale alla Cultura, Giuliana Spagnolo, vicepresidente MutaMenti, Pamela Presti, comitato artistico MutaMenti, Giovanni Ferrarelli, direttore Confcommercio Crotone e Gianni Liotti, vicepresidente Lega navale Crotone.

L’associazione MutaMenti ringrazia Katia Colica per aver accettato  questo incarico. “Un’iniziativa che sostengo con grande entusiasmo – ha detto Colica – credo fortemente al legame tra poetica e territorio. Alla simbiosi tra parole e contesto, alle
contaminazioni, alla poesia come compimento e origine di un ambiente. La poesia urbana ha sempre prodotto presupposti di crescita”.

Katia Colica, reduce dal successo del testo teatrale Un altro metro ancora – Monologo sul bordo della vita, pubblicato a cura di Città del Sole Edizioni e messo in scena da SpazioTeatro, ha pubblicato il romanzo Lo spazio adesso, la silloge Parole
rubate ai sassi e i libri reportage Ancora una scusa per restare – Storie di ordinaria invisibilità in una notte metropolitana e Il tacco di Dio. Ha contribuito all’antologia poetica Saper leggere il libro del mondo – Volume II, pubblicata a cura della Fondazione De Andrè e ha pubblicato Col mare dentro per un’antologia di Oscar Mondadori. Ha una rubrica fissa, “Briciole per i passeri” in Sdiario di Barbara Garlaschelli. Dal 2002 conduce delle ricerche sulle dinamiche urbane per il centro studi Club Ausonia. È socia fondatrice di Adexo e gestisce i rapporti con i media per numerosi eventi e manifestazioni nazionali e internazionali. È, inoltre, web content manager, digital pr, correttrice bozze, editor e ghost writer per aziende, associazioni e case editrici che si avvalgono di consulenze
esterne. È docente dei corsi di scrittura “Fiction”, “Redattore per casa editrice” e di alcuni moduli dedicati alla comunicazione, alla scrittura digitale e alla revisione testi. (Comunicato Stampa)

COPIA SNIPPET DI CODICE