Crotone, controlli e multe sul lungomare: esercenti chiudono per protesta

sedie

Non è iniziato nel migliore dei modi il fine settimana a Crotone, soprattutto per chi avrebbe voluto trascorrere piacevoli serate sul lungomare cittadino, dove proprio questa sera, molti esercenti hanno abbassato la saracinesca. Non sono infatti piaciuti tempi e modalità dei controlli effettuati a tappeto da Carabinieri e Polizia Municipale per verificare che ogni locale fosse in regola con le autorizzazioni per l’occupazione di suolo pubblico.

Secondo i militari, alcuni esercenti, pur avendo pagato la tassa d Akrea, non avrebbero esibito alcuna autorizzazione e sono stati multati e invitati al ripristino dei luoghi. Via gazebo, sedie, tavolini e quanto altro occupasse strada e marciapiedi. Il tutto nel pieno dello svolgimento delle attività: clienti di bar e ristoranti sono stati inviati ad alzarsi e alcuni esercenti hanno chiuso per protesta.

 

COPIA SNIPPET DI CODICE