Dalla Somalia a Crotone: l’inferno di una 18enne, stuprata in Libia e morta dopo aver partorito

Foto di Rosanna Bartolillo

(di Francesca Caiazzo) CROTONE – Aveva 18 anni, N.A.. Una vita davanti e una bimba appena nata che avrebbe potuto dare un senso più profondo alla sua vita. Non la vedrà crescere né potrà mai tenerla in braccio. Non proverà mai la gioia di sentirsi chiamare “mamma”. N.A. se n’è andata in una freddo letto d’ospedale. A Crotone. Dove era arrivata da poco insieme ad altre centinaia di persone in cerca di un futuro migliore, diverso da quello che si

Read More...

(VIDEO) Crotone: coppia di sposi fa donazione all’associazione Vivere Sorridendo, composta da pazienti oncologici

vivere

(di Francesca Caiazzo) CROTONE – Si sono uniti in matrimonio circa un mese fa e il loro giorno più bello non sarà ricordato solo da amici e parenti che hanno partecipato all’evento ma resterà nel cuore di tante altre persone. Già, perché questi due sposini del crotonese, il regalo di nozze l’hanno voluto fare loro. All’Associazione Vivere Sorridendo composta da pazienti oncologici in cura presso il reparto di Oncologia dell’Ospedale di Crotone. “Non abbiamo ancora pensato come utilizzare questa somma

Read More...

Muore di cancro a 8 anni: da Crotone a Roma una catena d’amore per Raffaele

raffaele

(di Francesca Caiazzo) CROTONE – “Come si definisce un genitore a cui muore un figlio?”. Me lo chiede con la voce tremante, Rossella. Dall’altro capo del telefono, io. Senza una risposta. Perché non esiste un termine nella lingua italiana che definisca la situazione di un padre e di una madre che perdono il loro bambino. Quello di Rossella e Renato aveva otto anni. Se ne è andato nel giorno di Pasqua in una stanza dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma.

Read More...

Nascere in famiglia di Ndrangheta. “Il mio cognome un peso, Sono nato libero e ho smesso di esserlo il giorno dopo”

under

ROMA – “Sono nato libero e ho smesso di esserlo il giorno dopo. Non ho scelto in che famiglia nascere, ma ho potuto scegliere cosa diventare”. Carmelo Gallico, classe 1963, è nato a Palmi in una famiglia ‘ndranghetista. “Mio padre è stato coinvolto in una faida. Quando è morto mio fratello non avevo neanche quindici anni. Lui per me era tutto. Perché è stato ucciso? È così drammatica la realtà del momento che non puoi neanche farti certe domande. Il

Read More...

(VIDEO) La tratta delle ragazze nigeriane: viaggio tra inganni, violenze e schiavitù

nigeriane

ROMA – La tratta di esseri umani dalla Nigeria e il loro sfruttamento sono un fenomeno drammatico, aumenta esponenzialmente ogni anno e si diffonde in modo capillare in tutte le regioni italiane, secondo l’Unhcr, nei primi tre mesi del 2017 “sono quasi 1600 le ragazze nigeriane arrivate via mare nel nostro paese” e la stima è che “almeno l’80% di loro sia destinata ad essere immessa nel mercato del sesso a pagamento”. Una tendenza in progressivo aumento se si considera che “nel

Read More...

Chemioterapia, la vergognosa attesa dei pazienti oncologici crotonesi

oncologia2

CROTONE – (di Francesca Caiazzo) Ci hanno detto che l’incidenza delle patologie tumorali nel crotonese è nella media: i dati raccolti dal Registro Tumori Cosenza-Crotone, da poco accreditato dall’Airtum, sono in linea con quelli rilevati nelle altre regioni del Sud Italia. Non ci hanno spiegato, però, perché in uno studio del maggio dello scorso anno, l’Istituto Sanitario Nazionale metteva nero su bianco che “si osservano nel Comune di Crotone significativi eccessi di mortalità e ospedalizzazione per numerose patologie tumorali e non tumorali,

Read More...

(VIDEO) Crotone, Fiorella Mannoia visita i malati di cancro

fiorella

CROTONE –  Fiorella Mannoia ha accolto l’invito del personale del reparto di oncologia dell’Ospedale “San Giovanni di Dio” di Crotone e nel pomeriggio di oggi si è recata a visitare gli ammalati di cancro. Una visita che voleva essere, nelle intenzioni dell’artista, intima e riservata. Invece in tanti si sono dati appuntamento davanti ai cancelli del nosocomio crotonese per un saluto, una foto, una stretta di mano. L’appello alla cantante era stato lanciato nei giorni scorsi dalla dottoressa Liliana Chiarella

Read More...

(VIDEO) Tumori, l’Irst dell’Emilia Romagna lancia una campagna di crowdfunding per un un progetto di ricerca

trace

Mancano 71 giorni per raggiungere l’obiettivo fissato a 20mila euro. Ad oggi, hanno contribuito con una donazione 105 utenti per un totale di 6.905 euro. I fondi raccolti serviranno per sostenere al progetto TRACe avviato dall’Istituto Scientifico Romagnolo per lo Studio e la Cura dei Tumori di Meldola (IRST) IRCCS, nel forlivese. Individuare e studiare le cellule tumorali circolanti (CTC), comprenderne il meccanismo d’azione alla base delle metastasi e favorire lo sviluppo di terapie personalizzate. Questo è l’obiettivo del progetto TRACe,

Read More...

(VIDEO) Crotone, storie di donne e di cancro

donne

CROTONE – Anche la nota giornalista televisiva, Donatella de Pietro, ha voluto testimoniare il suo percorso nella lotta contro una difficile malattia. Non era cancro, la sua, ma da donna ha voluto essere lì al fianco del primario del reparto di Chirurgia dell’ospedale di Crotone, Giuseppe Brisinda, che ha organizzato un incontro informale con le tante pazienti che nel nosocomio crotonese hanno subito interventi per patologie tumorali, in particolare alla mammella. (GUARDA L’INTERVISTA A BRISINDA) Un incontro per sottolineare che

Read More...

Cancro, tre morti in meno di una settimana a Isola di Capo Rizzuto: una strage silenziosa ignorata dallo Stato

Cartello esposto durante una manifestazione a Napoli

(editoriale di Francesca Caiazzo) – Una comunità scossa. Non potrebbe essere altrimenti. Isola di Capo Rizzuto piange la morte di tre persone, decedute in meno di una settimana. A causa del cancro. L’ultimo, ieri sera, Filippo, trentenne. Intere famiglie distrutte da un dolore lancinante, che contagia e deprime. Perché mentre in una casa si prega attorno a una bara, in quella accanto c’è qualcuno che continua a lottare. Con la speranza che la sua malattia abbia un epilogo diverso, con

Read More...