No alla fusione di Rossano, l’appello dei comitati

il-no-che-si-mangia-il-si

Pubblichiamo di seguito una nota a firma dei Comitati per il No alla fusione di Rossano Ci sono tanti rossanesi, semplici cittadini, lavoratori, studenti, che dicono No alla “soppressione” del comune. E’ in gioco la nostra storia: le nostre origini, la dignità di un popolo, non si possono cancellare con un semplice segno di matita. Una fusione che divide i cittadini non è una buona cosa. Riteniamo che sia più efficace una “Unione dei Comuni” che fa la forza e non

Read More...

Far rispettare un diritto è cercare la verità. Nonostante le intimidazioni

cri

(di Cristiana Panebianco) Mi è stato chiesto da più parti, anche da quelle inaspettate, di chiarire e argomentare meglio il mio precedente articolo dal titolo “Fare l’avvocato oggi? Impresa eroica: la mafia non uccide solo al sud. Appello ai COA” pubblicato il 14 luglio scorso su questa testata. Tengo volentieri fede alla promessa fatta, e lo farò con poche parole perché soltanto, ma è la mia personalissima opinione, le parole semplici forniscono la lettura vergine di concetti complessi che diventano, di

Read More...

Magdi Cristiano Allam: “Europa rischia di scomparire. Una rivoluzione culturale per salvare la civiltà occidentale”

magdi

SOVERIA MANNELLI  – “L’Europa rischia di scomparire come l’impero romano. Per salvarsi deve recuperare identità e valori attraverso una rivoluzione culturale”. È questo il messaggio che Magdi Cristiano Allam ha evidenziato concludendo le lezioni della tredicesima edizione dell’Università d’Estate di Soveria Mannelli. Lo scrittore è stato introdotto nella Biblioteca “Michele Caligiuri” dal Sindaco della Città Leonardo Sirianni che ha illustrato il docente della serata e dai direttori dell’Università d’Estate Mario Caligiuri (“occorre comprendere la realtà al di là dei luoghi

Read More...

Legacoop Sociali Calabria: “Accoglienza, prova della nostra umanità”

Lo sgombero dei migranti a Roma

Pubblichiamo di seguito una nota stampa a firma di Lorenzo Sibio, responsabile LegaCoop Sociali Calabria, e di Pino De Lucia, coordinatore LegaCoop Sociali Calabria Immigrazione.  Sui giornali di ieri c’era un notizia che ci ha provocato sgomento “in Europa si stanno formando squadroni neonazisti provenienti da Germania e Ucraina e che stiamo esportando anche negli Stati Uniti”. Questa notizia è veramente inquietante se si pensa che all’opposto c’è gente folle che crede che in nome di Dio abbia il diritto

Read More...

Barcellona, Coordinamento Nazionale Docenti Diritti Umani: “Contrastare e isolare fanatismi religiosi”

ramblas2

“Il Coordinamento Nazionale Docenti della disciplina dei Diritti Umani esprime la propria vicinanza nei confronti del popolo spagnolo e dei familiari dei nostri connazionali uccisi, Bruno Gulotta e Luca Russo”. E’ quanto scrive in un comunicato stampa Romano Pesavento, Presidente Coordinamento Nazionale Docenti della Disciplina dei Diritti Umani. “La strage di Barcellona -si legge ancora nella nota – mette in evidenza l’ondata di odio che sta attanagliando l’Europa. I professionisti del terrore stanno moltiplicando le loro azioni di morte, per seminare paura,

Read More...

Crotone. Alfio Pugliese: “Promuoviamo divertimento sano contro dipendenze da alcol e droghe”

ubriaco_guida

“La sottoscrizione lo scorso 7 agosto del Protocollo per la prevenzione dell’uso di droga e alcol degli studenti da parte della ministra dell’istruzione Valeria Fedeli e della sottosegretaria alla Presidenza del Consiglio Maria Elena Boschi attesta la necessità pressante di avviare iniziative ad hoc per contrastare la diffusione di abitudini nocive per i giovani”. Così il Presidente della Camera di commercio di Crotone Alfio Pugliese commenta la notizia dell’importante protocollo siglato a livello nazionale, molto prossimo a quello già sottoscritto

Read More...

Migranti, MSF non firma codice di condotta ong: “Continueremo a salvare vite in mare”

Foto di Borja Ruiz Rodriguez per MSF

L’organizzazione medico-umanitaria internazionale Medici Senza Frontiere (MSF) ha ufficialmente informato il Ministero dell’Interno che non può firmare il Codice di Condotta per le navi delle ONG impegnate in attività di soccorso nel Mediterraneo. Alcuni degli impegni presentati nel Codice rischiano infatti di ridurre l’efficienza e la capacità di ricerca e soccorso attuali e di entrare in contrasto con i principi umanitari fondamentali. Allo stesso tempo, MSF ha confermato il proprio impegno nel continuare a salvare vite nel Mediterraneo nel pieno rispetto delle

Read More...

Mafia Capitale, le perplessità di Libera e Cittadinanzattiva sulla sentenza

mafiacapitale

MILANO – Mafia capitale, la sentenza del Tribunale di Roma soddisfa solo parzialmente due delle realtà che si sono costituite parte civile al processo. Per Libera e Cittadinanzattiva, infatti, il fatto che non sia stata riconosciuta l’associazione di stampo mafioso, ma solo quella semplice, nella condotta degli imputati lascia “perplessi”. “Attendiamo di leggere le motivazioni -scrive in una nota Libera-. Abbiamo sempre detto durante il processo che eravamo davanti a presenze corruttive rafforzate da condotte mafiose”. Secondo Libera, inoltre, “le

Read More...

Danneggiata stele Livatino, Coordinamento Diritti Umani: “Investire su cultura ed educazione a legalità”

livatino

Il Coordinamento Nazionale Docenti della disciplina dei Diritti umani, in seguito alle gravi notizie riguardanti il danneggiamento della stele commemorativa del giudice Rosario Livatino, ritiene fondamentale sottolineare lo stato di emergenza legalità in cui versano molte aree del Centro Sud d’Italia e condannare simili atti. Occorre ricordare che tale gesto si è consumato proprio alla vigilia della ricorrenza dell’assassinio  del giudice Paolo Borsellino e della sua scorta. Oggi più che mai le istituzioni devono rafforzare la presenza dello Stato sul

Read More...

Biffoni (Anci): “Troppi migranti, Toscana rischia il tilt. Serve centro rimpatrio”

biffoni

FIRENZE – I migranti arrivano in continuazione e anche un sistema che funziona, come quello toscano, rischia di saltare. Per scongiurare questo rischio servono “tempo e organizzazione”. Lo spiega  il sindaco di Prato e presidente di Anci Toscana, Matteo Biffoni, che chiarisce anche che in Toscana servirebbe un centro di rimpatrio sul modello proposto dal ministro dell’Interno Marco Minniti. “È chiaro che flussi di arrivi continui e costanti, con numeri massicci, rischiano di mandare in tilt un sistema che invece funziona e che ha

Read More...