Al Rendano di Cosenza torna il kolossal “Orestea”

kolossal orestea

COSENZA – Dopo l’enorme successo dello scorso anno torna in scena al Teatro Rendano di Cosenza l’Orestea organizzata dal Liceo Classico ‘B. Telesio’ di Cosenza. Lo spettacolo verrà riproposto il 30 novembre voluto fortemente dalla Città e dalla Commissione Cultura del Comune di Cosenza che lo ha inserito anche nel cartellone unico della programmazione 2017/18 di Cosenza cultura. Il Dirigente Scolastico del Liceo Telesio, ing. Antonio Iaconianni, ha così commentato: «Si tratta di un ulteriore ed importante tassello di quello che a me

Read More...

Ztl – Zona Transitoriamente Libera, l’8 novembre a Catanzaro il primo evento del collettivo con “Patres” di Scenari Visibil

locandina spettacolo ztl patres

Si chiama ZTL e sta per Zona Transitoriamente Libera, il nuovo progetto nato da un collettivo di cittadini catanzaresi, tutti giovani e giovanissimi, per dare il proprio contributo alla rivitalizzazione del centro storico. L’idea, fatta di veri e propri eventi, che debutterà il prossimo 8 novembre e che riprende il concetto della TAZ (Temporary Autonomous Zone) di Hakim Bey, è di una riappropriazione da parte dei cittadini di “pezzi”, “zone” urbane per rinnovare quel senso di comunità e socializzazione che

Read More...

Ale e Franz il 10 novembre al Teatro Politeama di Catanzaro

ale e franz

Partiranno ufficialmente oggi pomeriggio, 15 settembre, alle ore 16.00, le prevendite per la data catanzarese che Ale e Franz, il celebre duo comico, terrà il prossimo 10 novembre al Teatro Politeama. Ad annunciarlo è la Esse Emme Musica di Maurizio Senese che organizza l’evento. In scena saliranno le relazioni umane: ecco il fulcro del nuovo spettacolo teatrale di Ale e Franz dal titolo “Lati tanti – Tanti lati” della vita e degli uomini. A conoscerli tutti come sarebbe più semplice

Read More...

MigraMenti Off al Teatro comunale di Badolato, si parte il 9 settembre con “Clandestino” della compagnia Catalyst

migramenti

Uno spettacolo dedicato a tutti coloro che non hanno diritto di parola, i piccoli, gli ultimi della società, gli esclusi. E’ “Clandestino” della compagnia Catalyst che andrà in scena il 9 settembre alle ore 21.30 al Teatro comunale di Badolato. Lo spettacolo segna l’inizio del terzo e ultimo anno della residenza MigraMenti Off, cofinanziata da Mibact e Regione Calabria per il triennio 2015/2017, progetto di consolidamento della residenza “MigraMenti. Poetiche del Viaggio”, attiva dal settembre 2012. Oltre a “Clandestino”, il

Read More...

Cleto, questa sera “Prove Aperte” di e con Max Mazzotta al castello di Savuto

locandina-26-agosto

Questa sera alle ore 21 al castello di Savuto, a Cleto andrà in scena “Prove Aperte”. Racconta le vicende di tre teatranti calabresi Mimì, Cocò e Carminuzzu (folle regista dei nostri tempi) alle prese con l’allestimento di uno spettacolo da rappresentare in un importante teatro con pochi giorni a disposizione e con una compagnia ridotta al minimo indispensabile. Mimì e Cocò fanno fatica a capire le idee del folle regista, la sua poetica e il suo modo di concepire l’arte

Read More...

Ricadi, i venerdì di agosto vanno in scena gli “Avvistamenti teatrali”

ricadi

A Ricadi è iniziato il countdown per Avvistamenti Teatrali, il festival sulla nuova drammaturgia ideato dall’associazione Avvistamenti con la direzione artistica di Andrea Paolo Massara e in partenariato con il Comune di Ricadi. La corsa agli abbonamenti è già iniziata da un po’ e sulla Costa degli Dei si respira una briosa aria di attesa per la seconda edizione di “Avvistamenti”. Partner commerciale dell’evento è il Villaggio Club Baia del Sole. La scelta artistica di quest’anno, in linea con lo

Read More...

Cosenza, a Saverio La Ruina il Premio Castello Svevo

saverio la ruina

Saverio La Ruina, attore, drammaturgo e regista teatrale, castrovillarese di nascita, riceverà sabato 10 giugno a Cosenza il Premio “Castello Svevo”, con il quale ogni anno il Lions Club Cosenza Castello Svevo intende dare un riconoscimento a personaggi calabresi che si sono distinti a livello nazionale o internazionale nell’ambito delle loro professioni. Il premio, in quest’anno in cui il club bruzio è presieduto da Tina Spizzirri Marzo, è giunto alla  nona edizione. In passato è stato conferito a calabresi illustri,

Read More...

“Nessuno tocchi l’amore”, minori stranieri non accompagnati in scena al “Da Vinci-Nitti” di Cosenza

cosenza

COSENZA – Si è tenuta questa mattina nell’auditorium dell’Istituto superiore “Da Vinci- Nitti” di Cosenza la piece teatrale “Nessuno tocchi l’amore”, liberamente tratta dall’Otello di Shakespeare,  finalizzata all’azione di accoglienza e sostegno linguistico per minori stranieri non accompagnati e per studenti di recente immigrazione. L’evento odierno ha rappresentato la conclusione del progetto Miur,  “ContAMINAzioni” , che ha avuto come scopo proprio  l’inclusione di giovani migranti provenienti dal Mali, dalla Nigeria, dal Senegal, dal Gambia e dalla Siria. Tutti giunti in

Read More...

Castrovillari, si alza il sipario sulla “Primavera dei Teatri”

sardegna-teatro-teatro-persona-macbettu

Si apre il sipario su Primavera dei Teatri, il festival sui nuovi linguaggi della scena contemporanea ideato e diretto dalla compagnia Scena Verticale, che si terrà a Castrovillari dal 30 maggio al 4 giugno. Ad inaugurare la diciottesima edizione, alle ore 19.00 al Teatro Syba­­­­­­­­ris, sarà Teatro Immediato, la compagnia di Pescara che porta in scena Cαprò di Vincenzo Mambella,
diretto e interpretato da Edoardo Oliva. Cresciuto nell’amore ostile dei suoi genitori e nell’attaccamento viscerale alla terra, in assenza di sogni

Read More...

Crotone, studenti e docenti del Filolao in scena con “Molto rumore per nulla”

locandina

CROTONE – Ritorna la Revolution Company, pronta a mettere in scena un altro capolavoro. Come l’anno scorso, quando per i quattrocento anni dalla morte di William Shakespeare, è stata messa in scena l’opera “Romeo e Giulietta”, quest’anno, con “Molto rumore per nulla”, la scelta è ricaduta nuovamente sul repertorio shakesperiano per poter creare un parallelismo tra lo scenario dell’opera originale, Messina, e Crotone, entrambe città in cui vi è stata la dominazione spagnola. Non mancheranno dunque, tra lacrime e risate,

Read More...