Aeroporto Crotone, M5S incalza Oliverio e De Felice

m5s

Nella sala consiliare del Comune di Crotone si è svolta lunedì 26 giugno, al mattino, la conferenza stampa del Movimento 5stelle sul futuro dell’aeroporto di Crotone. Interventi delle deputate M5s Dalila Nesci e Federica Dieni, nonché dei consiglieri comunali M5s di Crotone, Ilario Sorgiovanni e Andrea Correggia.

Sorgiovanni ha anticipato che «se Sacal ritarderà ancora l’apertura dello scalo, il Movimento 5stelle interrogherà il governo sulla grave inadempienza della società di gestione». Correggia ha detto che «intanto il Movimento proporrà subito alla Regione Calabria di attivare un servizio di trasporto dalla provincia crotonese all’aeroporto di Lamezia Terme, al fine di agevolare i passeggeri in questo momento».

Dieni ha parlato dell’«elaborazione di un documento unitario, su impulso del Movimento 5stelle ma senza pretesa di paternità politica, da stilare insieme ai comitati per gli aeroporti di Crotone e Reggio Calabria e sottoporre alla rappresentanza parlamentare calabrese, al ministro Marco Minniti e ai sottosegretari Dorina Bianchi e Antonio Gentile, con l’obiettivo di avviare un’efficace concertazione istituzionale».

Infine Nesci ha annunciato che il Movimento 5stelle «premerà per un incontro con il presidente di Sacal, Arturo de Felice, e con il governatore regionale, Mario Oliverio». «Dal primo – ha proseguito la parlamentare – intendiamo conoscere le attività e le intenzioni circa lo scalo crotonese.

Al secondo proporremo un tavolo tecnico volto a individuare soluzioni di lungo respiro per il rilancio dell’aeroporto». «La Regione Calabria deve – per Nesci – investire ingenti risorse, che torneranno come indotto. Inoltre nella società di gestione dell’aeroporto crotonese dovrà esserci una rappresentanza forte degli enti pubblici e degli imprenditori locali, in modo da tutelare gli interessi del territorio».

COPIA SNIPPET DI CODICE