Aeroporto Crotone: il 19 gennaio si manifesta a Lamezia Terme

Aeroporto_di_Crotone

CROTONE – Si dovrebbe tenere il prossimo venerdì 19 gennaio la manifestazione di protesta a Lamezia Terme annunciata dal sindaco di Crotone Ugo Pugliese all’indomani della cancellazione dei voli operata dalla Flyservus da e per l’aeroporto di Crotone.

La data è stata decisa questa mattina nel corso di una riunione operativa convocata dallo stesso primo cittadino con le associazioni di categoria, i sindacati ed i comitati cittadini a sostengo dell’aeroporto pitagorico.

Durante l’incontro è stato anche approvato un documento unitario nel quale si fa riferimento alle decisioni che l’amministrazione comunale di Crotone intende intraprendere in condivisione e con l’appoggio degli altri soggetti interessati.

Tra i punti contenuti nel documento, vi sono la  richiesta “al presidente della Regione, di un incontro immediato, con la partecipazione del management della Sacal e la presenza dei dirigenti dell’Enac, per mettere in campo tutte gli strumenti, le risorse e le iniziative necessarie ad assicurare la presenza su Crotone di una compagnia aerea seria, affidabile e credibile”; l’intento di “impegnare la rappresentanza crotonese Parlamentare e di Governo per ottenere sostegno allo sviluppo dell’aeroporto di Crotone; “condividere e coinvolgere sull’insieme di queste iniziative tutti i Sindaci della costa Ionica; valutare tutte le azioni da intraprendere nei confronti di Fly Servus, Sacal ed Enac, in tutte le sedi opportune” e, infine, l’organizzazione della suddetta manifestazione.

Un manifestazione di “protesta e di proposta, fortemente partecipata, da svolgere davanti la sede della Sacal, presso l’aeroporto di Lamezia, per esprimere lo sdegno della città e delle comunità ioniche, e per dare forza e autorevolezza alla proposta che deve garantire in tempi rapidi la ripresa dell’attività volativa su Crotone”.

COPIA SNIPPET DI CODICE