A Lugano presentazione del libro di Mario Caligiuri “Intelligence e Magistratura”

libro

“È possibile superare le diffidenze ‘storiche’ fra intelligence e magistratura e trovare nuove strade di collaborazione per tutelare la sicurezza dei cittadini di fronte alle minacce della criminalità organizzata e del terrorismo?”. Di questo in sintesi si discuterà giovedì 23 novembre a Lugano con inizio alle ore 18.30 presso L’ Hotel Dante Center, in Piazza Cioccaro 5, insieme a Mario Caligiuri, Direttore del Master in Intelligence dell’Università della Calabria; Andrea Pagani, sostituto Procuratore Generale del Ministero Pubblico; Pierluigi Pasi, già Ministero Pubblico della Confederazione Svizzera e Procuratore Capo Federale (2003-2015). Modera il dibattito Mattia Pacella, giornalista della RSI.

L’evento è organizzato dal Centro Studi SPACE in collaborazione con l’Associazione Amici delle Forze di Polizia Svizzere e Oltrefrontiera.  I rapporti tra intelligence e magistratura, soprattutto in Italia, sono stati spesso conflittuali e al centro del dibattito politico. Il libro di Mario Caligiuri ‘Intelligence e Magistratura. Dalla diffidenza reciproca alla collaborazione necessaria’, edito da Rubbettino con la prefazione di Carlo Mosca, che verrà presentato durante l’incontro di Lugano, ripercorre con taglio divulgativo e accessibile a tutti, le tappe storiche di una relazione difficile che oggi si rende più che mai necessaria, di fronte alle minacce del terrorismo e della criminalità organizzata che frequentemente condividono obiettivi e strumenti.

Ecco che è allora soprattutto importante liberare l’intelligence -in Italia ma anche in Svizzera- dai pregiudizi comuni e iniziare a valutarla e sfruttarla per le sue potenzialità, che attraverso un approccio interdisciplinare di raccolta e valutazione delle informazioni, permette a politici, magistrati, ricercatori, imprenditori, giornalisti e laddove possibile, anche all’opinione pubblica, di comprendere le sfide reali cui sono sottoposte le nostre istituzioni e, in ultima analisi, la democrazia del XXI secolo. (Comunicato Stampa)

COPIA SNIPPET DI CODICE